Cerca

Ritorno

Gabriele Paolini condannato a tre mesi di carcere per aver urlato "Gelmini putt..."

Gabriele Paolini

Gabriele Paolini, il noto disturbatore tv finito nei guai per pedofilia e molestie, torna a far parlare di sé. Il presidente della Prima Sezione della Corte di Appello di Roma lo ha condannato a tre mesi di carcere per aver urlato nel corso di un collegamento del Tg1, il 10 novembre 2008, la frase: "Gelmini putt...". Paolini, in quell'occasione, apparve alle spalle dell'inviata del Tg1 che era in collegamento dalla Stazione Termini. Dopo la condanna, Paolini ha commentato: "Sono davvero onorato di questa sentenza. Non aggiungo una parola di più".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ambastianelli

    11 Novembre 2015 - 20:08

    Paolini Verme Schifoso Pedofilo di merda hai la faccia come il deretano vai messo a catena come I cani affetti da rabbia non mostrarti xche' sorti l'effetto della bomba atomica il tuo posto sono le fogne mi dispice x I topi che ti incrociano sono piu puliti di te .

    Report

    Rispondi

  • oenne

    11 Novembre 2015 - 18:06

    secessionista_ ti do piena ragione _ ma io aggiungerei altri nomi e nomicchi che stanno qui solo x gettare merda con mente offuscata

    Report

    Rispondi

  • STEOXXX

    03 Novembre 2015 - 14:02

    che non si farà mai...dovrebbero sbatterlo in galera e gettare via la chiave....vadano tutti a farsi fottere!!!!

    Report

    Rispondi

  • fragra

    03 Novembre 2015 - 13:01

    OPaolini gli permettono ancora di girare e di farsi vedere, i giornali ne danno ancora notizia? Vergogna

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog