Cerca

Il film

"Noioso e sessista, che ciofeca"
La critica Usa demolisce Sorrentino

"Noioso e sessista, che ciofeca"La critica Usa demolisce Sorrentino

E' una stroncatura totale quella del New York Times all'ultimo film di Paolo Sorrentino, Youth, uscito negli Stati Uniti. La pellicola, che racconta il tema dell'età che passa con i grandi Harvey Keitel e Michael Caine chiusi in una clinica svizzera, è stato accolto con applausi a Cannes ma non ha convinto il quotidiano americano. "Il problema di Youth non è l’assenza di temi - l'accusa principale che i critici hanno rivolto a Sorrentino - ma il fatto che questi sono stati sviluppati male. Questa volta la capacità creativa di Sorrentino è offuscata, la sua magia che aveva conquistato il mondo e Hollywood con La Grande Bellezza rimane in potenza e, nonostante i panorami splendidi e le belle donne nude, il film sembra ridondante e tratta dei topoi cinematografici già visti e rivisti". 

C'è anche un' accusa di sessismo: "La meraviglia della natura è tratta come un bene acquisito, invece di essere esplorata, e le intuizioni psicologiche sono modeste e non vengono nemmeno sviluppate. Gli artisti protagonisti per esempio sono solo uomini, le donne sono ridotte a muse, se non a fardelli dell’esistenza maschile, come nella miglior tradizione sessista. Ma almeno, in altre pellicole, il sessismo risultava divertente e non noioso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    09 Dicembre 2015 - 18:06

    Il regista Paolo Sorrentino è il classico uomo di mezza eta' che non accetta gli anni che passano...terribile sciagura per gli uomini ricchi che,ahimè, coi loro mezzi non possono, tuttavia , comprale la giovinezza ! La terza eta' tocca a tutti...anche a coloro che adesso sono " youth"

    Report

    Rispondi

  • blues188

    09 Dicembre 2015 - 12:12

    Anch'io sono regista, so già come fare: barzellette, donne nude e giovani e i soldi me li dà lo Stato.

    Report

    Rispondi

blog