Cerca

Satira

Donald Trump balla a capodanno a favore dello smog

Donald Trump

Enemies, nemici, here I am, ecchime! Avete passato un Buon Natale? Voglio sperare che non siate stati dei morti di fame nell'animo! Avete pagato voi si avete magnato fora? Avete apprezzato le fatiche in cucina de la vostra compagna si avete magnato dentro casa? L'avete ricompensata, poi, de tutte le amorevoli fatiche dandoje er biscotto? Spero co' tutto me stesso de sì. E lo spero pure pe' voi, perché sto testando, in Italy too, pure in Italia, degli speciali droni anti morti di fame nell'animo che appena sentono la puzza de uno de essi, pùm, je spareno at the balls, come dite voi in Italia?, a le pale, le palle, pe' ricordaje che essendo omini ce le deveno avere sempre attive. Se semio intesi?

Io ho riempito of gold, de oro, my wife, mi' moje. Letteralmente: le ho regalato un tir de bottiglie di oro liquido da utilizzare al posto dell'acqua minerale. Anche se I know, ce lo so, che the best gift, er mejo regalo, che posso fare ar mondo è me stesso... Mi sto già preparando, infatti, per la celebrazione del Capodanno. Tip, tap, tip, tap, tap, tip, tap, tip, tip tip, tap tap e poi snap! ('o schiocco de le dita de entrambe le mano), e poi jeté! (er salto in aria da un piede all'artro). E poi slide! ('a scivolata in avanti facendo attenzione a nun schiantasse contro er muro, ovverosia frenasse de brutto a un certo punto senza che er pubblico se accorghi de la nun facile manovra). E poi stomp! (batto er piede senza trasferi' er peso der corpo). E poi stamp! (batto er piede ma stavorta trasferendoce su tutto er peso der corpo). E poi freeze! (restare immobili, tipo li mobili de casa appunto che mica se moveno)... Ah, che gioia!, me sta dando una soddisfazione er tip tap, che me sono messo recentemente a studiare, che nun immaginate. Me esibirò la notte del 31 in cima alla mia Trump Tower, uno spettacolo de beneficenza, chi viene paga un mijone de dollari de bijetto, in contanti, che poi bruciamo pe' beneficia' lo smog, che è er problema de questi giorni, bisogna fa’ quarcosa pe’ esso, io nun me tiro indietro. Per essere the best, er mijore, ho fatto resuscitare Fred Astaire perché me insegnasse come Dio comanda questo elegante ballo. E insomma, so' gajardo forte, eh! Si nun avete idee pe' Capodanno, venite pure ar mio spettacolo! Si nun ve vedo lì, ve faccio intanto my best wishes, li mejo auguri mia, pe' un 2016 Trump! Big bye, ciaone! Se leggemio l'anno novo!

(a cura di Gemma Gaetani)
Tratto da LiberoVeleno, l’inserto satirico ogni domenica in edicola con Libero

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog