Cerca

L'ospitata

Porta a Porta, Bruno Vespa incantato da Renzi

Porta a Porta, Bruno Vespa incantato da Renzi

Deve essere rimasto incantato dall'eloquio del Rottamatore, Bruno Vespa. Giovedì sera, a "Porta a Porta" aveva Matteo Renzi ospite. E oggi sul quotidiano "Il Giorno", il conduttore si produce in un editoriale che, fosse lui un politico e non un volto tv e fossimo noi sotto elezioni, sarebbe da considerarsi a tutti gli effetti un "endorsement".

Ora, Vespa non è certo nuovo a infatuazioni per i potenti di turno, soprattutto per quelli che passano dal suo studio televisivo. Ma, certo, dimostra un certo scoraggio e forse un po' di spericolatezza nel difendere il presidente del Consiglio in un momento di grossa difficoltà sua e del suo esecutivo tanto sul fronte interno, quanto su quello europeo. Dice, addirittura, che "guardandolo nei novanta minuti della conversazione a Porta a Porta, di giovedì sera, ho avuto l'impressione netta che Renzi controlli perfettamente la situazione".

E ancora: "E' innegabile che in meno di due anni Renzi abbia fatto molte riforme di cui si aveva grande bisogno: alcune suggerite, ma non attuate dal centrodestra (Jobs Act, eutanasia dell' articolo 18), altre avviate da Berlusconi,ma non completate (pubblica amministrazione, scuola). Altre del tutto nuove: il Senato non è un gran che, ma finisce il rimpallo con la Camera. I poteri delle regioni sono stati ridotti meno del dovuto. L' abolizione delle province va completata, perché così è assurdamente mutilata. Ma è difficile non riconoscere che il bilancio complessivo è positivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 12ZAMPE

    23 Gennaio 2016 - 16:04

    vespa, ma non ti vergogni, sei più una mosca che svolazza sopra...si sa.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    23 Gennaio 2016 - 09:09

    Matteo è encomiabile, soprattutto quando si atteggia a uomo saggio che vede le necessità del paese e tira dritto per la sua strada, un uomo tutto di un pezzo con la schiena dritta, uno, insomma, a cui poterti affidare, Peccato che sia la stessa tecnica che usano i venditori porta a porta (appunto) e i guru della comunicazione. Nulla di ciò che ha detto è vero. Nessuna promessa è stata mantenuta.

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    23 Gennaio 2016 - 09:09

    altro lecchino !!!!

    Report

    Rispondi

blog