Cerca

La decisione

La batosta della Rai contro Iacona. Punito per troppo sesso: che ha fatto

La batosta della Rai contro Iacona. Punito per troppo sesso: che ha fatto

All'improvviso la progressista Raitre si è scoperta l'avamposto del bigottismo autolesionista, condannando la puntata di Presa Diretta sull'insegnamento dell'educazione sessuale in seconda serata. Ad annunciarlo con non poca stizza è stato lo stesso giornalista Antonio Iacona che nel collegamento con Che tempo che fa ha scherzato con amarezza: "La Rai, per rispettare la fascia protetta, mi ha chiesto di posticipare un po' più avanti il bellissimo racconto di Giulia Bosetti. Una decisione - ha continuato Iacona - che non condivido perché a mio modestissimo parere questo è un reportage che andrebbe visto da tutti, genitori e figli insieme, talmente è pedagogico. E poi - ha aggiunto - giudicherete voi quando lo manderanno in onda. Ma è una decisione che devo rispettare". Contattato da Repubblica, Iacona ha riso con amarezza alle spalle dei dirigenti Rai: "Mentre lo vedevo andare in onda alle 22 mi veniva da ridere, perché non c'era nessun riferimento al sesso che non fosse stato ponderato in funzione della trasmissione in quella fascia". Da viale Mazzini hanno provato a giustificarsi sostenendo che il ritardo in fondo è stato di soli 7 minuti, fermo restando che secondo i dirigenti del servizio pubblico argomenti come il bullismo e il sexting sarebbero stati troppo "duri" per il pubblico morigerato della prima serata di Raitre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Piranhaottavo

    02 Febbraio 2016 - 10:10

    Le Ire di Renzi . . Vuoi vedere che Iacona è uscito con la Boschi ?

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    01 Febbraio 2016 - 14:02

    Ci vuole rispetto di tutti se e' Rai e servizio pubblico. Poi che non ci sara' nessun ragazzino a guardarlo e' un altro problema ovvero , che delle cazzate di cui parla non frega se non a luii per fare soldi un un argomento sul quale manco ha scritto una riga , ma gli e' stata scritta e lui l'ha imparata a memoria.

    Report

    Rispondi

  • kufu

    01 Febbraio 2016 - 13:01

    Come per le statue in occasione della visita di Rouhani. Il sesso, la sessualità ancora tabù! Sarà forse anche merito del Partito di Bagnasco che le cose in Italia vadano così?

    Report

    Rispondi

  • kufu

    01 Febbraio 2016 - 13:01

    Come per le statue in occasione della visita di Rouhani. Il sesso, la sessualità ancora tabù! Sarà forse anche merito del Partito di Bagnasco che le cose in Italia vadano così?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog