Cerca

Tweet calorosi

Il fan che non ti aspetti. Un big del Vaticano pazzo di Sanremo

Il fan che non ti aspetti. Un big del Vaticano pazzo di Sanremo

Il fan che non ti aspetti. Tra gli 11 milioni di italiani che hanno seguito la prima puntata del Festival di Sanremo c'era anche il Cardinal Ravasi. L'arcivescovo, dal 2007 presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, seguiva la puntata e twittava appassionato. A colpire il religioso, in particolare, sono stati Rocco Hunt e Noemi. "Non dimentico mai le radici, perché in questa terra c’è scritto chi siamo": questa è una delle strofe del brano  Wake up di Rocco Hunt citate con tanto di hashtag #Sanremo2016. E poi la canzone di Noemi: "La borsa di una donna pesa come se ci fosse la sua vita dentro".

I tweet di Ravasi hanno suscitato un certo stupore. E ovviamente piacere da parte dei cantanti interessati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dottmauriziomuscas

    11 Febbraio 2016 - 00:12

    4avasi il demente che balla intorno ad un totem pagano in Sud America?

    Report

    Rispondi

  • corrgio

    10 Febbraio 2016 - 22:10

    Che angoscia....! Si stanno sdradicando le radici di due millenni che fino agli anni '90, nel bene e nel male, erano saldamente fissate a terra..... Ma i Vicari di Cristo erano Pastori che avevano nella difesa della Dottrina la primessenza del loro Ministero...

    Report

    Rispondi

  • corrgio

    10 Febbraio 2016 - 22:10

    Che angoscia....! Si stanno sdradicando le radici di due millenni che fino agli anni '90, nel bene e nel male, erano saldamente fissate a terra..... Ma i Vicari di Cristo erano Pastori che avevano nella difesa della Dottrina la primessenza del loro Ministero...

    Report

    Rispondi

  • rocc

    10 Febbraio 2016 - 20:08

    dal cardinal Ravasi, visti alcuni precedenti, dovevamo aspettarci qualcosa di simile a quello che ha scritto, quindi nessuna sorpresa (a essere sorpreso mi sembra Libero)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog