Cerca

Seconda serata

Sanremo sempre più arcobaleno. Ramazzotti, spot alle unioni gay

Sanremo sempre più arcobalenoRamazzotti, spot alle unioni gay

Anche Eros Ramazzotti è arcobaleno. L'artista romani, ospite della seconda serata di Sanremo, dove ha cantato un madley dei suoi successi e un brano del nuovo album, ha lanciato un messaggio: "La famiglia è la cosa più importante, qualunque essa sia". Con sè ha portato un nastro arcobaleno come hanno fatto anche Noemi e Arisa. Tra il pubblico c'era anche Marica Pellegrinelli, sua moglie, con cui ha due figli: gli ha mandato un bacio. E lo stesso ha fatto Carlo Conti con sua moglie. Tutti accontentati, etero e gay.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adalberto49

    11 Febbraio 2016 - 15:03

    boicotta sanremo

    Report

    Rispondi

  • adalberto49

    11 Febbraio 2016 - 12:12

    San Rema è sempre più il festival del pensiero unico lgbt

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    11 Febbraio 2016 - 10:10

    Kufu stai attento perchè se continuerà l'invasione dei clandestini in Italia, i tuoi protetti Gay, ci lasceranno la pelle molto presto con bel volo da un grattacelo! I musulmani non tollerano nè gay nè i cosi detti diversi e per questo do loro ragione sotto ogni punto di vista e prego perche mettano in atto il loro Corano in Italia e ci aiutino contro questi spocaccioni!

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    11 Febbraio 2016 - 10:10

    Un tempo, non lontano, a San Remo si andava per presentare le canzoni italiane agli italiani e per essere giudicati da una giuria di esperti o quasi. Oggi, al contrario di ieri, si va a San Remo per fare politica per sostenere i gay o altre forme di sesso distorto. Sono certo che tra poco tempo anche i pedofili saranno assolti per amore reciproco. Ramazzotti ha sbagliato ad esporsi con i nastrini!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog