Cerca

La novità

Rivoluzione Rai: addio alla pubblicità. Ecco da dove spariranno gli spot

Il cavallo di viale Mazzini

Il cavallo di viale Mazzini

Dal prossimo 1 maggio la Rai metterà al bando gli spot pubblicitari in tutti i programmi per bambini. La lunga mano di Matteo Renzi sulla tv di Stato arriva a occuparsi anche delle trasmissioni per i più piccoli e nell'ultima enews, la sua newsletter, ha annunciato l'iniziativa con un'acidissimo senso dell'umorismo: "Ho un piccolo conto aperto con la Rai - ha scritto Renzi - No, non vi spaventate. Non mi riferisco ai talk show. Qualcuno dice che io voglio i talk show che piacciono a me. Ma se guardate, siamo al govgerno da due anni e si moltiplicano. E per chi ancora li segue - dice con un'altra frecciata velenosa il premier - non sarà difficile notare come io ci partecipi sempre meno, ma i miei oppositori talvolta sembrano vivere negli studi televisivi, qualcuno sembra quasi dormire negli studi televisivi. Buon per loro, se si divertono: viva il pluralismo". L'idea di eliminare la pubblicità dai canali dedicati ai bambini era stata già velatamente annunciata dal nuovo Direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall'Orto, vicinissimo al premier. Ed è infatti formalmente del Dg di viale Mazzini la decisione che eliminerà gli spot commerciali da Rai Yo-yo, oltre che Rai5 e Rai Storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog