Cerca

Troppa violenza e paura

Il commento: spettacolo inaccettabile, Isola esagerata

Il commento: spettacolo inaccettabile, Isola esagerata

Il commento sulla puntata dell'Isola dei famosi su Tremenza.it.

Sono fan dell'Isola dei famosi dalla notte dei tempi, ma detesto la violenza e la paura. Mi piace quando l'Isola è leggera e ironica. Per questo ieri sera è stato brutto vedere alcune cose. La maggior parte le conoscete già, mi limiterò  a dire per punti quello che è successo.

1) La lotta nel fango killer. Andrea Preti si infortuna il naso, a Paola Caruso escono le tette, Simona Ventura prende un colpo allo sterno e non riesce a respirare. "Spettacolo immondo", scrive il compagno della Ventura Gero Carraro su Facebook, attaccando gli autori. E non è ancora nulla.
2) Mercedesz Henger, durante la prova in apnea, fa una faccia strana. Roberto Cenci, dalla regia, urla di fermare tutto. La Marcuzzi grida "Alvin, Alvin, Alvin", è panico totale. Alvin tira fuori la ragazza dall'acqua. In realtà sta benissimo, per fortuna. Ma dalla tv sembrava davvero morta. Mamma Eva Henger quasi sviene, la Venier la consola, la Marcuzzi piange. Solidarietà alla conduttrice: si è spaventata davvero, dal video effettivamente sembrava che la naufraga stesse spirando.

3) Non soddisfatti per questi momenti drammatici, i responsabili dell'Isola permettono che Marco Carta sostenga la prova di apnea mettendo la testa sotto un palo. Inquietante: se avesse avuto un malore, non so come si sarebbe liberato. Mah.

4) Sospetti di combine: alcune ore prima dei fatti avvenuti in tv, Alberto Dandolo su Facebook anticipa tutto. Chi vince al televoto tra la Ventura e Jonas (il secondo), il ritiro di Aristide, il passaggio della Ventura a Playa Soledad senza televoto con Ari.


Due osservazioni, anzi tre. Non voglio sapere quanti ascolti l'Isola abbia fatto ieri sera perché il mezzo con cui sono stati fatti o meno è a mio avviso scorretto. Ieri l'esagerazione è stata davvero totale. Va bene l'aspetto drammatico, ma qui quasi quasi ci scappava il morto. Mi aspettavo che da un momento all'altro se ne uscissero con la roulette russa. Un programma estremo come Radio Belva, è il primo esempio che mi viene in mente, su Rete 4 era stato cancellato per molto meno.

Infine un pensiero al mio amato Aristide: come farò ad andare avanti nella visione? In questa edizione era lui, ammettiamolo, il più ironico, leggero, buffo. O no?

Alessandra Menzani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog