Cerca

Demansionamento

Ivana Vaccari vince il ricorso contro la Rai: risarcimento da oltre un milione di euro

Ivana Vaccari vince il ricorso contro la Rai: risarcimento da oltre un milione di euro

per anni ha commentato i maggiori eventi dello sci e del tennis. Negli anni Novanta e poi in quelli Duemila, Ivana Vaccari è stata una delle voci più note e riconoscibili dello sport in tv. Poi, qualche anno fa, le cose hanno preso un'altra piega. E quattro anni fa la commentatrice ha fatto causa alla Rai per demansionamento, sentitasi messa da parte dall'allora direttore dei canali sportivi della tv pubblica, Eugenio De Paoli.

Una situazione che pareva superata quando Mauro Mazza la nominò sua vice e Carlo Paris la confermò in quel ruolo. Invece no. Il contenzioso, infatti, è andato avanti. E, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, qualche settimana fa, la Vaccari l'avrebbe spuntata, ottenendo nel giudizio in primo grado del Tribunale del lavoro, un risarcimento d'oro, pari a oltre un milione di euro. Il giudice, infatti, le avrebbe riconosciuto una invalidità permanente del 7% per le sofferenze psicologiche patite sul lavoro. La Rai, con ogni probabilità, presenterà ricorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giopul1953

    13 Maggio 2016 - 15:03

    Vergognoso. Giornalisti strapagati, in una società, la RAI, dove non credo che si lavori come nelle società private, dove hanno tutti i privilegi di questo mondo, e dove il direttore non può più decidere il ruolo dei sui giornalisti. Ed alla fine pure il risarcimento milionario riconosciuta da giudici che del debito italiano se ne fregano.

    Report

    Rispondi

blog