Cerca

Documentario

La vita segreta delle camorriste: la storia (incredibile) di tre donne-boss

La vita segreta delle camorriste: la storia (incredibile) di tre donne-boss

Da martedì 24 maggio alle 22.55 (e disponibile anche su Sky On Demand), Crime+Investigation presenta Camorriste, la mini-serie in tre episodi che offre uno sguardo senza precedenti sulla vita di alcune donne che hanno fatto parte della camorra. Non sono state delle semplici compagne che hanno vissuto all’ombra dei propri uomini. Hanno ricoperto un ruolo di primo piano all’interno della criminalità organizzata, arrivando a gestire le leve del potere e a diventare delle vere e proprie lady camorra. Alcune di loro hanno deciso di ribellarsi e di rivelare i segreti, le regole e le dinamiche di questa associazione criminale a e oggi sono costrette a vivere sotto protezione in località segrete. Altre invece non si sono pentite: arrestate, hanno scontato la pena in carcere.

 Ascolteremo la voce di Antonella Madonna: giovanissima, conosce il boss Natale Dantese, la cui famiglia è impegnata in attività criminali nel territorio di Ercolano. Lo sposa, ma si trova presto a fare i conti con le azioni malavitose del compagno. Con l’arresto di Natale, Antonella acquisisce un ruolo di comando nel clan. Si innamora di un altro uomo: la famiglia Dantese non la perdona, la picchia e le toglie il potere.  Alla fine decide di collaborare con la giustizia.

Poi la storia di Cristina Pinto, soprannominata “Nikita”: entra a far parte del clan Perrella che la affilia e la consacra come donna di camorra. Diventa la guardia armata del capoclan, Mario Perrella, e partecipa a numerosi conflitti a fuoco. Arrestata e condannata a oltre vent’anni di carcere, sconta la propria pena. Ora è libera ed è diventata una pescatrice.

La terza storia ha come protagonista Anna Carrino: si fidanza e poi si sposa con uno dei boss dei Casalesi, Francesco Bidognetti. Ne segue l’ascesa al potere e arriva a sostituirlo alla testa del clan, dopo che Bidognetti finisce in carcere. La Carrino scopre che il marito l’ha tradita per anni. Sceglie di cambiare vita e di collaborare con la giustizia. Vive sotto protezione, ma ha dovuto rinunciare all’affetto dei propri figli.

 Camorriste fornisce un accesso esclusivo alla vita di queste tre donne, che raccontano in esclusiva per le telecamere del canale 118 di Sky la propria esperienza. Non basta. Ricorrendo a ricostruzioni con attori, immagini d’archivio e intervistando magistrati, rappresentanti delle forze dell’ordine e giornalisti che hanno seguito da vicino i casi, Camorriste sottolinea anche gli sforzi compiuti e i successi ottenuti dallo Stato per contrastare la criminalità organizzata.

Camorriste è una co-produzione A+E Networks Italy, DocLab e Mediamediterranea in associazione Autentic Germania. La regia è di Paolo Colangeli, che ne è autore insieme a Vania Del Borgo, mentre la supervisione editoriale è curata da Matteo Billi. Il produttore è Marco Visalberghi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog