Cerca

In tv

Mediaset, i palinsesti 2016-17: la novità Nicola Porro e i grandi dubbi di Bonolis, Mammuccari e Cruciani

Mediaset, i palinsesti 2016-17: la novità Nicola Porro e i grandi dubbi di Bonolis, Mammuccari e Cruciani

Mediaset alza sipario sui palinsesti della stagione televisiva 2016/2017. Novità? Molte. Moltissime. "Mediaset è vicina alla gente, per questo leader negli ascolti", ha detto orgoglioso Piersilvio Berlusconi che ha poi aggiunto: "Piano piano anche il mercato pubblicitario si sta riprendendo, continua a crescere e questo è un segno positivo". Eccoci allora ai palinsesti. Partiamo dalla rete ammiraglia del Biscione.

Canale 5 - Qui si accendono infatti i primi riflettori di novità: in autunno arriva il Grande Fratello Vip con Ilary Blasi e Alfonso Signorini, opinionista unico. C'è spazio per Zelig che soffia 20 candeline e per questo si regala due conduttori d'eccezione. Stiamo parlando di Michelle Hunziker (per lei quello nella corte di Gino, Michele&Giancarlo è un po' un ritorno a casa) e Christian De Sica. Per Gerry Scotti invece arriva uno show nuovo di pacca: un programma inedito in cui i protagonisti sono bambini dalle abilità straordinarie. Possiamo dirlo, Gerry è ormai degno (degnissimo!) erede di Mike. Mike Bongiorno s'intende. Ancora, Your Song, show di grandi cantanti alla ricerca della canzone del secolo, una serie di concerti evento (dai Pooh a Laura Pausini, solo per citarne alcuni) e House Party, titolo che raccoglie sei prime serate targate Fascino in cui la musica sarà declinata in chiave sociale. E personale. Non solo. Udite, udite: Maria De Filippi e Sabrina Ferilli per la prima volta insieme sul piccolo schermo per uno spettacolo che le vede protagoniste. Il loro sarà uno show tutto al femminile. E chissà che non ci ripropongano il siparietto della cabina che tanto ha divertito nel corso della passata edizione di Amici. Per la De Filippi sono ovviamente confermati: Tu si que vales, C'è posta per te e Amici. Canale 5 dedica una serata anche alle storie (all'ordine del giorno) di genitori divorziati che, in un modo o nell'altro, provano a fare la mamma o il papà pur senza più essere moglie o marito. Dulcis in fundo, Adrian il cartone animato di Adriano Celentano. Già annunciato lo scorso anno, ora trova concretezza e si allarga a una serie di puntate in cui la realizzazione di questo progetto sarà raccontata ai telespettatori. Ci sarà Adriano Celentano in persona? Con molta probabilità sì. E l'evento musicale con Mina su Raiuno? Sarà un evento musicale appunto. Dunque non è richiesta presenza fisica. Per quanto riguarda il daytime della rete diretta da Giancarlo Scheri è quasi tutto confermato. Ci sarà infatti Mattino Cinque che resta ancorato nelle mani di Federica Panicucci e che avrà invece, per la parte maschile, un nuovo conduttore. Il bravissimo Federico Novella è stato infatti promosso alla vicedirezione del Tg4 e da qualche giorno ormai conduce egregiamente l'edizione serale del telegiornale. Chi lo sostituirà? Mediaset sta ancora cercando nel suo vivaio. Circola qualche nome (da Alessandro Cecchi Paone a Giuseppe Brindisi), ma è ancora tutto work in progress. Barbara Palombelli terrà compagnia al pubblico di Canale 5 con il suo Forum prima di pranzo. Poi, le immancabili soap opera che fanno "cose turche (o spagnole come preferite)" e lo share gentilmente ringrazia. Nel pomeriggio, confermatissimo Uomini e donne che per la prima volta porta sul piccolo schermo un trono gay. Poi, Il Segreto (sempre sia benedetto il nome di Pepa e Tristan), Pomeriggio Cinque con Barbara D'Urso, Caduta Libera con Gerry Scotti, Striscia la Notizia di Antonio Ricci. La seconda serata è rivoluzionata: Nicola Porro sbarca a Matrix, Piero Chiambretti avrà una nuova trasmissione "in cui potrebbe trovare spazio anche l'informazione, infatti potrebbe essere affiancato dalla nostra redazione news", ha detto Berlusconi junior. Ancora, Maurizio Costanzo ospiterà una serie di personaggi eccellenti all'interno de L'Intervista, prodotto da Fascino Pgt.

Italia 1 - La rete diretta da Laura Casarotto sembra quella più innovata. Non ce ne vogliano le altre, Italia 1 ne aveva bisogno anche perché ha un target di riferimento giovane e dunque difficile non solo da catturare (Internet e Youtube la fanno da padrone) ma pure da fidelizzare. Per questo si punta su un access prime time, sempre ideato da Ricci. Si tratta di Cultura Moderna che forse ricorderete perché già proposto dalle reti Mediaset qualche anno fa. Alvin sbarca in prima serata con People Come Together, un music game show, una vera e propria battaglia musicale che potrebbe ricordare un po' Furore. Non solo, anche Italia1 punta sulla comicità, confermando Colorado, sempre condotto da Luca e Paolo, ma anche con un nuovo talent show e due eventi con Angelo Pintus e Andrea Pucci. Per la rete giovane del Biscione anche due programmi inediti prodotti da Fascino. Uno condotto da Simona Ventura in prima serata che ha l'obiettivo di far acquistare autostima alle persone. "Crederci sempre, arrendersi mai" è il motto di SuperSimo, dunque chi meglio di lei può aiutare le persone ad accettare il cambiamento. L'altro, Ultima Fermata è invece una trasmissione intima in cui i protagonisti cercano di esaminare il loro stato d'animo prima di una scelta importante. In seconda serata arriva GoggleBox in cui una famiglia veste i panni del critico tv, commentando così a caldo quello che scorre sul piccolo schermo. Immancabili Le Iene, sempre con Davide Parenti indiscutibile in casa Mediaset, e con al timone probabilmente Ilary Blasi e alla ricerca di qualche altro volto (di rete?) per continuare la saga del duplice appuntamento settimanale.

Rete 4 - Confermati Il terzo indizio con Alessandra Viero, Quarto Grado (sempre a cura di Siria Magri) con la Viero e Gianluigi Nuzzi. Quinta Colonna con Paolo Del Debbio, Dalla nostra parte invece cambia conduttore ed è affidato a Maurizio Belpietro. Ci sarà una nuova edizione del Maurizio Costanzo Show e alcune serate dedicata alla musica condotte, come da tradizione, da Alfonso Signorini e Rosita Celentano. Nuovo di zecca invece La settima porta con approfondimenti e documentari. Anche il direttore Sebastiano Lombardi potenzia la seconda serata con Il Presidente a cura di Alessandro Banfi, Terra! con Tony Capuozzo e Confessione Reporter con Stella Pende.

Le incognite - Insomma, sono stati svelati tutti gli arcani. O quasi tutti. Resta infatti qualche punto interrogativo. In che senso? La settimana scorsa nel corso della presentazione dei palinsesti Rai, quella svoltasi in via conservatorio a Milano, il direttore di Raidue Ilaria Dallatana ha annunciato l’arrivo di Teo Mammuccari. Ieri sera però da Cologno hanno fatto sapere che Mammuccari avrebbe un contratto con Mediaset e che quindi sarebbe parte della scuderia. Tant'è che la sua presenza al timone de Le Iene, insieme alla Blasi, sarebbe cosa certa. Altro nodo da sciogliere quello legato alla Gialappa's Band. Sempre la signora Dallatana ha fatto sapere di essere in trattativa con il trio irriverente per tenerlo nella sua Raidue. E ha fatto intendere che l'accordo era quasi raggiunto. Da Mediaset dicono però che la Gialappa's sarà in procinto (molto in procinto) di tornare a casa. Quella del Biscione, ovviamente. Non è finita qui. Paolo Bonolis, fuoriclasse indiscusso del piccolo schermo, sarebbe ancora legato a Mediaset, "ha un contratto che non è ancora in scadenza", ha detto Piersilvio Berlusconi. Tornerà quindi sul piccolo schermo? "In primavera con Avanti un altro", ha detto il numero uno di casa Mediaset. Quindi resterebbe in panchina per oltre sei mesi. Perché? Si vocifera tra l'altro che Bonolis avrebbe condotto il programma dedicato ai bambini prodigio su canale 5. Ma quella prima serata è stata invece assegnata a Scotti. Infine, ultimo rebus da sciogliere quello legato a Giuseppe Cruciani. Mediaset ha annunciato l'arrivo del conduttore a Radio Mediaset, Radio 24 ha fatto sapere poco fa che invece Cruciani resta uno dei gioielli di famiglia. Ma non aveva firmato un contratto, ai primi di giugno, per arruolarsi con la scuderia di casa Berlusconi? Così ci risulta. Che cosa succederà quindi? Ah saperlo…

di Antonella Luppoli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vpmiit

    05 Luglio 2016 - 18:06

    Luppoli , luppoli l'era delle leccaculo e di quelle messe orizzontali (o a 90°) e' finita. Sei arrivata troppo tardi.

    Report

    Rispondi

blog