Cerca

Addio, zarina

Berlinguer cacciata dal Tg3, una clamorosa occupazione: la sorpresa, chi è il direttore

Bianca Berlinguer

Il Corriere della Sera anticipa il risultato dell'imminente giro di nomine in Rai. Stando ai rumors, il dg Antonio Campo Dall'Orto avrebbe inviato ai membri del Cda i nomi dei nuovi direttori: Mario Orfeo resta al Tg1, Ida Colucci prende il posto di Marcello Masi al Tg2 e infine Luca Mazzà sostituisce Bianca Berlinguer al Tg3. Resta al suo posto anche Vincenzo Morgante, al Tgr, mentre a Rai Parlamento è stato proposto il nome di Nicoletta Manzione, la corrispondente da Berlino.

Il renziano Mazzà - Il nome che fa più specie è quello scelto per il Tg3. Mazzà, vicedirettore di Rai3, nell'ottobre 2015 aveva lasciato la responsabilità di Ballarò, il talk show condotto da Massimo Giannini. Dietro alla rottura, la linea troppo anti-renziana del programma. Mazzà, insomma, si configura come il "renziano perfetto" per riallineare anche il Tg3. Nella sua carriera è stato inviato a Rai Parlamento e caporedattore centrale della Rai, ed è giornalista professionista dal 1983. Per molti anni è stato responsabile della redazione economica del Tg3, del quale ha condotto le edizioni delle 14.20 e quelle notturne. All'inizio della carriera ha scritto per Italia Oggi, Milano Finanza e Ore 12, oltre ad aver lavorato nella redazione economica dell'agenzia Ansa.

Che farà la zarina - Per Bianca Berlinguer, silurata, si starebbe lavorando un nuovo incarico, così come per Marcello Masi. Il voto sulle nomine slitta a giovedì: non dovrebbe essere affrontato nella seduta di domani mattina, mercoledì, convocata per le 9.30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tommaso43

    03 Agosto 2016 - 13:01

    Una Rai senza partiti e pubblicità, e una sola rete al servizio dei cittadini.Poi possiamo parlare del canone.Adesso è una emittente dittatoriale con pochissimi contenuti di qualità.

    Report

    Rispondi

  • tommaso43

    03 Agosto 2016 - 12:12

    Una Rai libera dai partiti e al servizio del popolo, con una sola rete senza pubblicità. In questo modo è legale pagare il canone.Ai capito Renzi!!!! Testa di cazzo non votato da nessuno.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    03 Agosto 2016 - 11:11

    rimestare in una fogna crea puzza e vomito.

    Report

    Rispondi

  • quidam60

    03 Agosto 2016 - 11:11

    Tutti sanno perché è lì, grazie al suo cognome.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog