Cerca

L'attacco

Candidati italiani agli Oscar, Sorrentino contro "Fuocoammare": "Scelta inutile e masochista"

Polemiche per la candidatura agli Oscar di Fuocoammare,  Sorrentino: scelta inutile e masochista

"Fuocoammare? È una scelta masochistica». Parola di Paolo Sorrentino. Il regista italiano premio Oscar commenta così la scelta di candidare l’ultimo lavoro di Gianfranco Rosi agli Oscar. 

"Si tratta di un bellissimo film - ha continuato Sorrentino -  ma andava candidato nella categoria dei documentari. Così si depotenzia il cinema italiano, che quest’anno poteva portare agli Oscar anche Indivisibili di Edoardo De Angelis, che secondo me avrebbe avuto molte chance." 

Sorrentino era tra i nove membri della commissione che ha votato i candidati agli Oscar. Ora bisognerà aspettare il 24 gennaio 2017, quando ci saranno le selezioni tra le varie proposte dei singoli Paesi, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 26 febbraio. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    27 Settembre 2016 - 11:11

    .....se la politica uscisse anche dal cinema,vi sarebbero altri VERI TALENTI ARTISTICI!!

    Report

    Rispondi

  • dimenticardo

    27 Settembre 2016 - 08:08

    Rosi , è unnegroammare !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

blog