Cerca

La prima puntata

Michele Santoro a Italia si porta dietro Giulia Innocenzi e Geppi Cucciari. Travaglio nel pubblico

Michele Santoro a Italia si porta dietro Giulia Innocenzi e Geppi Cucciari. Travaglio nel pubblico

Flavio Briatore in studio e una bella spruzzata di pauperismo contro i ricchi che vanno in barca al mare. E' iniziato così il ritorno di Michele Santoro in Rai col suo "Italia" su Raidue. Tanta retorica e lunghi servizi. Poi la parola ai "social", per cedere quale è stata la reazione della rete alla prima ora di trasmissione. E... chi ti spunta? Giulia Innocenzi, la già ex-Santorina tornata di nuovo Santorina col suo tono da maestrina. Legge un paio di post su Facebook, tutto lì. Ma per l'effetto revival basta (e avanza). La parola torna a Michele Santoro che lancia la pubblicità annunciando gli ospiti successivi. Tra i quali Geppi Cucciari. Insomma, l'effetto dejavù non finisce mai.

Poi, dopo la pubblicità, è partito il classico monologo santoriano. Il tema, però, non era così atteso. Il conduttore è infatti tornato alla volta, prima delle elezioni politiche del 2013, in cui invitò Berlusconi con Travaglio a Servizio Pubblico. "Lì ho capito che la 'resistenza' aveva vinto, perchè un uomo che aveva fatto di tutto per farmi chiudere aveva chiesto, lui, Silvio Berlusconi, di essere ospite del mio programma". Poi l'invettiva contro i politici che hanno letto quella partecipazione come un assist per la vittoria del Cavaliere. Come Bersani. "Che - ha ironizzato Santoro - infatti ha poi perso, ma non con Berlusconi. Con Grillo".

Una curiosità: Travaglio era tra il pubblico: Santoro lo ha chiamato e fatto inquadrare, ma la partecipazione del direttore del Fatto è finita lì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • akapana

    akapana

    06 Ottobre 2016 - 23:11

    Il ciarlatano con i tratti dello sciacallo continua ad imperversare sulla Tv pubblica. Da anni il nostro paese è sotto sequestro di banditi che fanno una sfacciata pubblicità ai comunisti travestiti da democratici. Il servizio pubblico della RAI affidato a dei TRUFFATORI DELLA RAGIONE

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    06 Ottobre 2016 - 17:05

    ....è troppo ossessionato e non sa andare oltre Berlusconi ,non è presente e non riesce a capire dove si trova!! ...è in evidente "PARANOIA""!!!...chi può lo analizzi e lo aiuti!!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    06 Ottobre 2016 - 14:02

    .....la solita minestra riscaldata !

    Report

    Rispondi

  • BIRDIE

    06 Ottobre 2016 - 14:02

    Non ha ancora digerito il boccone di Berlusconi che in un'oretta ha asfaltato lui, TRavaglio e altre 2 stronzette di passaggio ( la Innocenzi che senza Santoro può fare solo la colf e l'altra sgrillettata mi pare Costamagna , nullità scomparsa com'era giusto) , rosica ancora il compagno miliardario Santoro , pieni di soldi nostri che paghiamo pure il canone RAI...eppure l'hanno scongelato ancora!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog