Cerca

La terza stagione

Paolo Mieli torna con "Italiani di carta": su Rtv San Marino uno speciale su Oriana Fallaci

Paolo Mieli torna con "Italiani di carta": su Rtv San Marino uno speciale su Oriana Fallaci

Torna, alla sua terza edizione, "Italiani di Carta", il programma di storia del giornalismo a cura di Paolo Mieli, in onda su Rtv, l'emittente di Stato della Repubblica di San Marino, in onda ogni venerdì alle 22.00.

Protagonista della puntata, che apre la nuova stagione, sarà Oriana Fallaci a dieci anni dalla morte; di certo una delle firme più famose nel mondo, una donna che fino all’ultimo da New York, il suo rifugio americano, ha combattuto la sua battaglia contro i luoghi comuni, le ipocrisie, il politicamente corretto. A “Italiani di carta”, Paolo Mieli, in studio con la giornalista Valentina Antonioli, ricostruisce le tappe della sua vita e della sua carriera: dalle cronache mondane per l' "Europeo”, alle missioni come inviata di guerra, i reportage dal Vietnam, i suoi incontri-scontri con i leader arabi Gheddafi, Arafat, e Khomeini, il grande amore per Alexo Panagulis, i suoi tanti romanzi e i durissimi scritti sull’ inconciliabilità tra Occidente e Islam. Oriana Fallaci ha intervistato le personalità più importanti del suo tempo, eppure si considerava “uno scrittore prestato al giornalismo”, come si legge nella prefazione di "Intervista con la storia".

“Oriana Fallaci è il personaggio ideale per partire con la nuova serie di “Italiani di Carta” che andrà in onda fino al 13 gennaio - ha commentato Paolo Mieli –  Siamo alla terza edizione e questo segna il percorso che San Marino RTV ha voluto dedicare alla storia del giornalismo italiano ed è anche la prima a raccontarla in maniera così approfondita” .

"Ormai Paolo Mieli è di casa nei nostri studi e ogni volta aggiunge con ogni puntata un importante tassello a quel mosaico di grandi firme che sta disegnando per noi. Siamo servizio pubblico anche per questo" ha commentato il DG Carlo Romeo.  

La regia del programma è di Luca Binelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog