Cerca

Cinema in lutto

Addio al regista Bigas Luna
il "Tinto Brass spagnolo"

Il cineasta famoso per "Le età di Lulù" e "Prosciutto prosciutto" è morto dopo una lunga malattia

Bigas Luna

Bigas Luna

di Eliana Giusto

E' in lutto il cinema spagnolo per la morte del regista Bigas Luna. A riferirlo ai media è stato un portavoce della famiglia del cineasta. Luna, che può essere considerato - certamente in modo molto riduttivo - il "Tinto Brass spagnolo" è deceduto a La Riera de Gaia, vicino Tarragona, in Catalogna dopo una lunga malattia. Del regista si possono ricordare in particolare due film, "Prosciutto prosciutto" del 1992 - con due esordienti ora divenuti celebrità: Javier Bardem e Penelope Cruz - e "Le età di Lulù", del 1990 con la nostra Francesca Neri e che è considerato il suo capolavoro, nei quali emerge la sua visione erotica della vita e dei rapporti sociali. 

Le agenzie di stampa riportano che Luna è morto giovedì sera nella sua abitazione sulla riviera catalana, assistito dalla moglie e dalle figlie. Per suo espresso desiderio "non ci sarà alcun funerale, né omaggio pubblico". Pur affetto da una grave malattia, Bigas Luna non aveva rinunciato a lavorare e stava iniziando le riprese del "Mecanoscrito del segundo origen", un adattamento per il cinema del romanzo dello scrittore Manuel de Pedrolo. "La pellicola sarà portata a termine - ha assicurato il portavoce della famiglia - e sarà dedicata al nipotino del regista".

twitter @giocattolirock

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    06 Aprile 2013 - 16:04

    ho visto per caso il film "Le età di Lulù". pensando che fosse tutto un altro genere di film. In pratica una lezione di depravazione sessuale, ovviamente tanto agognata dalla donna. Mica era un desiderio tutto al maschile, nooo!

    Report

    Rispondi

blog