Cerca

Live

CARO EMERALD: unica data italiana!

05 ottobre MILANO, Teatro Nuovo

CARO EMERALD: unica data italiana!

E' probabilmente il più limpido e cristallino talento della musica jazz internazionale: Caroline Esmeralda, meglio conosciuta come CARO EMERALD, si appresta a suonare dal vivo, il prossimo 5 Ottobre al Teatro Nuovo di Milano.
Uno show unico per una tra le più valide artiste contemporanee di genere: una donna di 32 anni che, con il suo sound, riesce come nessun altro a miscelare i suoni propri del jazz a ingredienti pop, mambo e hip hop.
Il suono di CARO EMERALD è inimitabile, una voce che cattura i cuori e le menti di tutto il mondo. Solo nell'ultimo anno, la Emerald ha collezionato concerti prestigiosi: al Roundhouse e Hampton Court Palace e soprattutto l'Isle Of Wight Festival.
CARO EMERALD si è diplomata al Conservatorio di Amsterdam e il suo album di debutto "Deleted Scenes From The Cutting Room Floor" ha dominato la scena del 2011, in tutta Europa, dove ha venduto più di 1,3 milioni di copie. In questi giorni - il prossimio 11 Aprile - la BBC la ospiterà in concerto.
Recentemente è uscito il suo ultimo singolo, “Tangled Up”, una prova splendida tra jazz, scratch e uno splendido tappeto sonoro a base di tango; qui il videoclip.
 
Insomma, CARO EMERALD è assolutamente una delle artiste più all'avanguardia del jazz contemporaneo, una voce unica e una struttura musicale sempre in evoluzione...da non perdere!


Inizio concerti: ore 21.00
Apertura porte: ore 19.30

Prezzi dei biglietti:
Primo settore: €40,00 + diritti di prevendita
Secondo settore: €35,00 + diritti di prevendita
Terzo settore: €30,00 + diritti di prevendita
Quarto settore: €25,00 + diritti di prevendita
 

Biglietti in vendita su www.ticketone.it e www.livenation.it a partire da giovedì 11 aprile.

milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • metamenti

    11 Aprile 2013 - 00:12

    E' semplicemente fantastica. Mi trovavo a Londra un anno fa e sono andato alla Roundhouse, apprezzando il suo notevole talento. E' con emozione che accolgo la notizia del suo debutto in Italia, perchè, alla fine del concerto, quasi come un invito, ho chiesto ad un componente della band del perchè non venissero ad esibirsi nel nostro Paese. Ricordo l'espressione sorridente del suo viso ed un gesto, molto più eloquente di una risposta verbale, che esprimeva assenso ed auspicio. In quel momento ho sentito in cuor mio che sarebbero venuti in Italia, dove non sono molto conosciuti. Dobbiamo ringraziare Signorini che ha utilizzato "A Night like this", come jingle di una sua trasmissione, rendendoli un po' noti. A parte la Emerald, anche i musicisti sono dei magnifici professionisti e spero che anche nel nostro paese possano raggiungere il successo che meritano per la loro musica coinvolgente e raffinata. Antonio Mirabile

    Report

    Rispondi

blog