Cerca

Spunta la gaystapo

Mario Adinolfi contro Carlo Conti e il Festival: "Il canone non paghi l'utero in affitto di Tiziano Ferro. Rischiate due anni di carcere"

5
"Non voglio pagare l'utero in affitto di Tiziano Ferro", Adinolfi accusa Conti e la politica pro gay di Sanremo

Mario Adinolfi, leader del Popolo della Famiglia e direttore del quotidiano La Croce, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus per parlare (ancora una volta) di unioni civili. E di Sanremo. Il giornalista ha iniziato attaccando la riforma Cirinnà, per poi passare al Jobs Act, del quale si è augurato la pronta cancellazione. Dunque un attacco anche al governo Gentiloni, che "Marione" definisce "incapace sull'emergenze nazionali".

Ma si parlava di Cirinnà e Sanremo, appunto. Adinolfi infatti non ha potuto esimersi dal criticare gli ospiti scelti da Carlo Conti per la nuova edizione del Festival: "Io il figlio dell'utero in affitto che si compra Tiziano Ferro non lo voglio pagare con il mio canone". Poi è passato direttamente a cannoneggiare contro il conduttore: "Ricordo a Carlo Conti e alla Rai che non solo la pratica dell'utero in affitto è illegale, ma anche la pubblicità alle cause dell'utero in affitto è passibile di due anni di carcere e un milione di euro di multa". Attacco frontale nei confronti del "direttivo" del Festival, per il quale Adinolfi paventa il carcere.

Infine, Adinolfi estra dal cilindro un ultimo roboante attacco, con tanto di neologismo: "Ormai bisogna pagare la tassa alla nuova gaystapo, è obbligatorio, bisogna pagargli una tassa, c'è una operazione di regime e di violenza verso chi la pensa diversamente".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • indignata.it

    17 Gennaio 2017 - 09:09

    non sono una simpatizzante di Adinolfi, ma su questo argomento gli do pienamente ragione !!! I FIGLI NON SONO ANIMALI DA COMPAGNIA !!!!! CHI LI VENDE E CHI LI COMPRA SONO PERSONE SPREGEVOLI E MERITANO SOLO DISPREZZO !!!

    Report

    Rispondi

  • Welschtirol

    Welschtirol

    16 Gennaio 2017 - 17:05

    Limpido e cristallino il suo ragionamento, non fa una piega. Anche se non sono un supporter di Adinolfi, questa volta devo fargli ragione. Complimenti.

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    16 Gennaio 2017 - 15:03

    Non sono un beghino come Adinolfi, ma su queste cose gli do pienamente ragione. All'ultimo Sanremo che ho visto partecipava Mina, ma questo non importa. Se non lo vedo, non significa che mi vada bene pagare per certe aberrazioni. Basta con lo sperpero indiscriminato dei NOSTRI soldi!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media