Cerca

Al via la kermesse

Pur di strapagare Carlo Conti. Sanremo, l'ultima bomba

2
Pur di strapagare Carlo Conti. Sanremo, l'ultima bomba

Vi ricordate i 700 mila euro sborsati per Celentano nel 2012? I 350 mila di Jennifer Lopez nel 2010 e Roberto Benigni nel 2009? Ecco, i tempi sono cambiati e con loro pure i cachet degli ospiti del Festival di Sanremo. Chiamarla crisi o spending review poco importa, è certo solo che la cinghia si è ristretta, almeno di una taglia.

Proprio ieri, nel corso della prima conferenza stampa in Riviera, Carlo Conti ha snocciolato una serie di star che calcheranno il palco dell' Ariston nelle vesti di convocati illustri. Ma non c' è gara con gli anni precedenti. Perché? Keanu Reeves - super ospite di mercoledì annunciato in pompa magna - sarà in tutte le sale italiane dal 23 marzo con John Wick 2. Tiziano Ferro (canterà stasera) è fresco d' uscita con il suo Il mestiere della vita e la collega Carmen Consoli (in featuring con il cantante di Latina ne Il Conforto) sta per lanciare il nuovo album.

Zucchero con la scusa dell' ospitata, nel giorno della finale, promuove le 5 date di maggio all' Arena di Verona, mentre Alvaro Soler (sul palco venerdì) il Summer Tour 2017 che lo porterà in giro per l' Italia da luglio. Ancora, Paola Cortellesi e Antonio Albanese (anche loro presenti stasera) saranno al cinema dal 14 febbraio con Mamma o papà. Alessandro Gasmann e Marco Giallini invece arriveranno giovedì a Sanremo e sul grande schermo il 23 febbraio con Beata ignoranza.

Non basta? Alessandra Mastronardi, Diana Del Bufalo e Giusy Buscemi sabato regalano un ottimo spot a C' era una volta Studio 1 - lunedì e martedì prossimo su Rai1 - e Antonella Clerici venerdì al suo Standing Ovation, dal 17 febbraio sulla rete ammiraglia. C' è attesa inoltre per Virginia Raffaele. Nessuna conferma ufficiale su di lei. Ma Libero vi conferma che ci sarà (probabilmente venerdì) e non vestirà i panni di Virginia Raggi.

La satira politica infatti è affidata, ogni sera, a Maurizio Crozza. Presente anche Diletta Leotta. A tal proposito, Paola Ferrari pare non abbia gradito l' invito alla bella di Sky. Se non ci credete comprate Chi (domani in edicola). Ancora, ci saranno Robin Schulz, Clean Bandit, LP (all' anagrafe Laura Pergolizzi), Kitonb (venerdì), Biffy Clayro (mercoledì), Marco Cusin, Valentina Diouf. Come glielo spieghiamo alla sora Lella e alla comare Cozzolino chi sono costoro? Rimpiangeranno Nilla Pizzi e Orietta Berti. Ma attirare il pubblico giovane «fa figo».

Non ce ne vogliano lor signori ma tutti utilizzano Sanremo come vetrina:per promuovere un film in uscita, una fiction prossimamente in onda o un nuovo album.

Che cosa vuol dire? Che i loro cachet sono in saldo. Detto ciò, avere un parterre di ospiti, più o meno altisonanti, sborsando una manciata di euro è cosa buona e giusta. E, per altro, è una delle sane abitudini del buon Carlo Conti che nel corso della sua gestione ha sempre preferito l' oculatezza all' opulenza. Applausi per questo. Un po' meno per i suoi 650 mila euro di cachet. Ma tant' è.

Non per mettere il dito nella piaga, caro Conti, ma Maria De Filippi - presenza fissa della 67ª edizione - di euro non ne intasca neppure mezzo perché «non ho mai preso un compenso per le mie ospitate, né in Rai né a Mediaset» ha precisato la signora che poi ha ribadito di sentirsi un' invitata: «Non credo di portare spettatori al Festival». E a proposito di audience, Sisal Matchpoint è pronta a scommettere che lo share sarà più basso dello scorso anno. Ma torniamo a Maria. È umile penserete. Di più.

«In questi giorni a Sanremo ho imparato tante cose». La De Filippi impara ancora. Lei, il Re Mida del piccolo schermo. «Ho compreso l' importanza del direttore d' orchestra e delle signorine buonasera». Ha concluso sorniona: «Mi sono sentita Belen perché avevo i fotografi appostati davanti alla mia macchina a ogni entrata e uscita dal teatro. Mi sono preoccupata perché avevo sempre le stesse scarpe».

di Antonella Luppoli

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • patriziabellini

    07 Febbraio 2017 - 22:10

    Ma non sarebbe ora di chiudere il "baraccone"?

    Report

    Rispondi

    • fausta73

      08 Febbraio 2017 - 08:08

      Io non vedo sanremo da vari anni, ma sola non conto nulla, dovrebbero fare altrettanto tutti gli altri e.. il baraccone chiuderebbe.

      Report

      Rispondi

media