Cerca

La copertina alla kermesse

Sanremo 2017, Maurizio Crozza: "Silvio Berlusconi credeva di essere la cover di Rocco Siffredi"

16
Rocco Siffredi

Terza copertina di Maurizio Crozza a Sanremo, alla disperata caccia di risate. Esordisce imitando Papa Francesco, il quale sfotte Kanu Reaves: qualche battuta, ma poco successo. Non ride nessuno, stasera, neppure Carlo Conti o Maria De Filippi, definiti - una volta uscito dal ruolo di Francesco - i "Bonny & Clyde degli ascolti". Dunque le bordate contro Paolo Gentiloni. Già, perché all'Ariston è la serata delle cover. "Cos'è una cover?", si chiede retorico Crozza. Che dà subito la risposta: "Il governo Gentiloni è una cover del governo Renzi, che a sua volta è una cover di Berlusconi". E qui, la stoccava al Cavaliere: "Berlusconi? A sua volta credeva di essere la cover di Rocco Siffredi". E ogni riferimento non è puramente casuale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelux1945

    10 Febbraio 2017 - 20:08

    IL comunista pieno di soldi fregati anche al popolo italiano inerme!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    10 Febbraio 2017 - 17:05

    Poveri Crozza un comico nato in laboratorio ch non sa affrontare un vero palcoscenico ma solo telecamere guidate e tutto preparato e preordinato. Non capisco come possa valere tutti quei soldi, non è invidia ma incredulità.

    Report

    Rispondi

  • bobo43

    10 Febbraio 2017 - 13:01

    "COMUNISTA" peggior offesa per una persona seria per lui è un complimento

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media