Cerca

Disney, accuse di razzismo

La principessa è nera e serva

Disney, accuse di razzismo
Razzisti. L’accusa piomba sulla Disney per il suo ultimo film d’animazione attualmente in produzione, “Il rospo e la principessa”. La protagonista per la prima volta non è la classica bionda a cui sono state abituate generazioni di bambini, ma una giovane afro-americana che all’inizio della storia è una serva. Proprio il lavoro iniziale della protagonista ha scatenato alcune polemiche e le accuse di razzismo contro l’azienda. Forse qualcuno si è dimenticato che la storia della bionda Cenerentola iniziava in una situazione molto simile. La Disney si è difesa dicendo che il cambio di colore della pelle della protagonista è stato pensato proprio per iniziare una nuova era delle proprie produzioni. Dunque siamo di fronte a una sorta di effetto Obama che avrebbe contagiato anche i cartoni animati. Il film, che sarà nelle sale italiane il 25 dicembre, è ambientato a New Orleans, la protagonista vive nel quartiere francese, durante gli anni ’20 nel momento d’oro della musica jazz nella città americana. “Il rospo e la principessa” porterà con sé anche un’altra novità: con questo film infatti la Disney fa un passo indietro e torna alle tradizionali immagini in due dimensioni.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog