Cerca

La pellicola

Claudia Gerini: "Il giallo a luci rosse, l'esperienza più sconvolgente della mia vita"

L'attrice parla di "Tulpa", il suo ultimo film in cui interpreta una manager dalla doppia vita. Il regista è il compagno, Federico Zampaglione

Claudia Gerini

Claudia Gerini in "Tulpa"

Lo definisce "il film più sconvolgente della mia vita". Poi Claudia Gerini aggiunge: "Spero che mia figlia lo veda quando avrà trent'anni..." (oggi ne ha nove...). Già. perché in Tulpa, un giallo a luci rosse nelle sale dal prossimo 20 giugno, ci sono "scene di eros estremo. Tanto forti che rivedermi è stato uno choc". L'attrice, 41 anni, aggiunge: "Non avrei mai accettato di farlo se dietro la macchina da presa non ci fosse stato il mio compagno, Federico Zampaglione". Ma il personaggio che interpreta, Lisa, la tentava troppo. Si tratta di una donna con una doppia vita: lavoratrice di giorno "così presa dal lavoro e dal suo capo (Michele Placido) da non avere spazio per gli affetti", mentre di notte, spiega la Gerini, "è frequentatrice assidua del Tulpa, un sex club gestito da un misterioso guru seguace della filosofia tibetana".

"Momenti di imbarazzo" - Ma la doppia vita di Lisa è destinata a interrompersi bruscamente, per una serie di omicidi di uomini e donne che la protagonista del film conosceva bene: erano tutti frequentatori del Tulpa. "Non può rivolgersi alla polizia - spiega la Gerini - perché vorrebbe dire confessare la sua parte segreta": quella delle notti al sex club e del sesso estremo. Le scene sono talmente forti che anche il suo compagno, il regista Zampaglione, ammette: "Sì, lo ammetto, ho provato qualche imbarazzo. Ma poi è prevalso l'aspetto professionale. Claudia è una brava attrice, perfetta per una parte così complessa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eliolom

    11 Giugno 2013 - 16:04

    Gerini ha gli scrupoli e li dice. La verita' e' che ha provato piacere a farlo, come ha provato piacere il suo compagno nel vederla. Dei suoi scrupoli non sappiamo che farcene. Questo e' anche il cinema italiano.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    10 Giugno 2013 - 14:02

    lei si è divertita a recitare e il marito si è divertito a guardare. Per quanto riguarda il discorso del "sesso estremo" hanno scoperto l' acqua calda. Sono secoli, per non dire millenni, che esiste. Di questo film me ne faccio un baffo, se credono che io butti via i soldi per vedere questa roba...........

    Report

    Rispondi

  • machete883

    10 Giugno 2013 - 14:02

    credono che sim tutti zotici e correremo avedere sto filmetto di provincia...unica cosa da vedere sarà il lato b della gerini..il resto è noia da romani de roma !

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    10 Giugno 2013 - 10:10

    Strano che nel film Zampaglione non abbia chiamato anche la Tommasi ... Anche secondo me sara' un film da flop ,anzi un floppone.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog