Cerca

Cantanti catodici

Jovanotti: "Prima o poi farò qualcosa in Rai"

Lorenzo parla del suo futuro: "Negli Usa. Oppure in televisione. Magari con Fabio Fazio..."

Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti

Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti

Si apre con le parole di Ciao Mamma, una delle sue canzoni più celebri, il tour "autocelebrativo" di Jovanotti negli stadi. Per lui è la prima volta in arene di queste dimensioni, stracolme per la pop-star che ripercorre tutti i suoi 25 anni di carriera. In un colloquio col Corriere della Sera, Lorenzo Cherubini parla proprio della sua parabola artistica. E non solo. Parla della sua generazione, dei "quarantenni vincenti senza ideologie". Discetta di cinema, e dice che a suo parere Lo Chiamavano Trinità con Terence Hill è meglio di Zabriskie Point di Antonioni: "Il primo regge a distanza di anni, il secondo no". Ma si parla anche del futuro: i 25 anni di carriera, il "best of" e il tour negli stadi sono un punto di arrivo. E ora? E ora, Jovanotti, sogna di diventare un po' Fiorello. "In Usa - premette - mi chiedono un disco in inglese. Credo di poter comunicare con quel pubblico (...), ma là dovrei stringere un po' la mia proposta". Destinazione Stati Uniti, insomma? Forse. O Forse no. Perché Lorenzo - proprio come il Fiorello di qualche tempo fa - ha in testa la televisione. Con Fabio Fazio. "Prima o poi - spiega - faremo qualcosa assieme in tv. Lui vorrebbe che fosse Sanremo. In questo momento direi di no, voglio fermarmi e vivere per scrivere nuove canzoni, ma a settembre vedremo. E comunque - annuncia - vedrete che quattro serate su Rai1 un giorno le farò".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • baffos

    10 Giugno 2013 - 09:09

    ma cara testina ,in che lingua te lo devono chiedere se non l'inglese ,è la loro lingua, che poi te lo chiedano mi sembra una dichiarazione azzardata ,qualsiasi commesso, tassista, strillone o rivenditore di hot dog ti sta sopra una spanna se la mettiamo sul lato artistico. Stai in Italia che è meglio per te qui sono di bocca buona e ti considerano un grande nonostante tu sia una nullità artistica, hai fatto un paio di canzoncine carine ,questo te lo riconosco ma niente più, quanto a Fazio sì potrebbe essere è falso ed ipocrita quanto e più di te però prima devi sbarazzarlo della merdina sgambettante che lo coadiuva

    Report

    Rispondi

  • blues188

    10 Giugno 2013 - 08:08

    Va a laurà, barbùn. Forse una pala qualcuno te la presterà , se molli il microfono e ti decidi a fare qualcosa di serio, cioè lavorare.

    Report

    Rispondi

blog