Cerca

Il lutto

Roma: muore Gandolfini, il boss dei "Soprano"

Gandolfini, Tony Soprano nella celebre serie tv, era in Italia: doveva partecipare al Festival del cinema di Taormin

James Gandolfini

James Gandolfini

E’ morto in Italia, mentre era in vacanza nella terra dei suoi padri, James Gandolfini, l'iconico volto di Tony Soprano in quella che è stata una delle serie più popolari di sempre della tv americana, I Soprano. Gandolfini, 51 anni, è stato stroncato da un infarto a Roma. Doveva assistere alla 59esima edizione del Festival del Cinema di Taormina, e partecipare a un evento nel fine settimana insieme a Gabriele Muccino. Premiata con numerosi riconoscimenti, la serie tv I Soprano, il 3 giugno scorso ha vinto anche il premio del Sindacato degli Sceneggiatori di Hollywood come la serie meglio scritta di tutti i tempi. La notizia della morte di Gandolfini è stata confermata dalla Hbo, che in un comunicato sottolinea lo choc e “l'incommensurabile tristezza” per l’accaduto, definendo Gandolfini “un uomo speciale, un grande talento e soprattutto una persona gentile e amabile che sapeva trattare tutti con eguale rispetto” e che “con il suo straordinario senso dell’umorismo, il suo calore e il suo rispetto, ha toccato molte persone”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog