Cerca

Il lutto

Roma: muore Gandolfini, il boss dei "Soprano"

Gandolfini, Tony Soprano nella celebre serie tv, era in Italia: doveva partecipare al Festival del cinema di Taormin

0
James Gandolfini

James Gandolfini

E’ morto in Italia, mentre era in vacanza nella terra dei suoi padri, James Gandolfini, l'iconico volto di Tony Soprano in quella che è stata una delle serie più popolari di sempre della tv americana, I Soprano. Gandolfini, 51 anni, è stato stroncato da un infarto a Roma. Doveva assistere alla 59esima edizione del Festival del Cinema di Taormina, e partecipare a un evento nel fine settimana insieme a Gabriele Muccino. Premiata con numerosi riconoscimenti, la serie tv I Soprano, il 3 giugno scorso ha vinto anche il premio del Sindacato degli Sceneggiatori di Hollywood come la serie meglio scritta di tutti i tempi. La notizia della morte di Gandolfini è stata confermata dalla Hbo, che in un comunicato sottolinea lo choc e “l'incommensurabile tristezza” per l’accaduto, definendo Gandolfini “un uomo speciale, un grande talento e soprattutto una persona gentile e amabile che sapeva trattare tutti con eguale rispetto” e che “con il suo straordinario senso dell’umorismo, il suo calore e il suo rispetto, ha toccato molte persone”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media