Cerca

La puntura

Virus, Nicola Porro a metà tra Vespa e Marzullo

L'esordio del talk show su Rai2 tra luci soffuse, mani martoriate, schiena piegata verso l'interlocutore e un buio che non è cupo

Nicola Porro

Nicola Porro

Dopo le polemiche (con l'ormai ex editore, Urbano Cairo, che lo ha silurato a pochi secondi dall'ultima diretta su La7 in tandem con Luca Telese), ecco l'esordio. Il protagonista è Nicola Porro che, spiega su Twitter, spera di contagiare tutti con Virus, il talk di approfondimento politico con cui si cimenta su Rai2. La prima puntata è oggi, mercoledì 3 luglio. Si accendono i riflettori. Lo studio è gremito. Ci sono Vittorio Feltri e Mario Monti, Guglielmo Epifani e Massimo Giannini di Repubblica. E c'è lui, Porro. Dopo una manciata di minuti di trasmissione, ecco palesarsi una piccola suggestione: forse, più che del vicedirettore del Giornale, si tratta di una particolare "fusione". In Porro si condensano due reginetti del talk show: il reginetto del talk politico, Bruno Vespa, e il reginetto del talk notturno, Gigi Marzullo. Del conduttore di Porta a Porta ha assunto le movenze, il modo di gesticolare, quelle mani giunte alla bocca oppure davanti al petto, il capo e le spalle lievemente piegate in avanti verso l'interlocutore, gli occhi attenti e sornioni. Del Marzullo mattatore di Sottovoce ha preso proprio l'eloquio, sottovoce appunto, quel modo di dare confidenza all'ospite, in uno studio buio ma non cupo, regista in un'atmosfera da tarda notte che, però, tarda notte non è. Il Virus di Porro? Un mix tra Vespa e Marzullo. Buonanotte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kicner

    04 Luglio 2013 - 14:02

    Non avevo alcun dubbio circa la bravura di Porro, Cairo ha perso un giornalista prezioso. Porro sarà di destra ma non ha nulla a che vedere con quei molti personaggi in cerca di autore che stanno nel PDL che sinceramente mi fanno diventare rosso. E' molto competente, al contrario di molti, non è ossessionato dal Cavaliere e si occupa di problemi reali. Quando c'è da parlar bene va fatto.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    04 Luglio 2013 - 14:02

    vuol sembrare garbato e civile, ma mi sembra sia solo un furbetto leccaculo... e come giornalista non mi sembra granchè. Meglio il suo ex partner Telese, anche se è un pò troppo schierato.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    04 Luglio 2013 - 13:01

    uno che non interrompe continuamente con la faccia da ebete come Floris,capisco che questo non piace alla sinistra.

    Report

    Rispondi

  • Megas Alexandros

    04 Luglio 2013 - 13:01

    mi duole tanto contraddirti... Porro è un VALIDISSIMO giornalista di destra MA conduttore non ci ci può improvvisare... Non era un gran che ad "in onda" e quella di ieri è semplicemente stata una conferma di qunto già abbondantemente dimostrato. Speravo tanto potesse aver successo, credevo che da solo avrebbe avuto una marcia in più(senza essere continuamente interrotto da quel parolaio di Telese)...ma ahimè, non è andata come speravo!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog