Cerca

A colpi di palinsesto

Sottile e Paragone schierati
contro Floris e Sciarelli
La7 di Cairo è anti-Raitre

I due nuovi acquisti del terzo polo televisivo andranno in prima serata il martedì e il mercoledì, a sfidare le corazzate "Ballarò" e "Chi l'ha visto"

Sottile e Paragone schierati
contro Floris e Sciarelli
La7 di Cairo è anti-Raitre

Chi nella scorsa primavera stigmatizzava lìacquisto di La7 da parte di Urbano Cairo, considerato editore "amico" di Berlusconi, ora avrà pane per i suoi denti. Perchè, stando a indiscrezioni, il terzo polo televisivo avrebbe individuato il "nemico" della prossima stagione televisiva in Raitre. Il direttore di La7 Paolo Ruffini intende schierare infatti i due "pezzi forti" della recente campagna acquisti proprio nelle serate in cui il terzo canale pubblico tiene da anni un indiscusso primato. Salvo Sottile, col programma di cronaca al quale sta già lavorando, verrebbe schierato il martedì in prima serata "contro" Giovanni Floris e la sua corazzata Ballarò, capace nella scorsa stagione televisiva di svettare su tutti gli altri programmi di prima serata ben 15 volte su 18 puntate, giungendo secondo nelle tre altre puntate.

Mercoledì sera, invece, toccherà a Gianluigi Paragone, che dovrà vedersela con "Chi l'ha visto" di Paola Sciarelli. Un "usato sicuro". Per il "reduce" de L'Ultima parola, si tratterà in verità di una doppia sfida, visto che sempre mercoledì in prima serata, ma su Raidue, va in onda "Virus" condotto da Nicola Porro. Paragone è al lavoro con la sua squadra per il nuovo format, un produzione interna di La7 che dovrebbe prendere il via a settembre per lasciare spazio in primavera alle "Invasioni Barbariche" di Daria Bignardi.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    12 Luglio 2013 - 12:12

    non sembra indovinata. Semmai paragone in contemporanea con ballarò ma nemmeno, con ballarò e meglio in contemporanea un programma simile del tre ma a conduzione di destra così ci scordiamo questo ballarò, che poi vai stringere è solo la fiera delle chiacchiere e nient'altro. Non si riesce nemmeno ad arrivare alla fine del programma, quant'è noioso.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    12 Luglio 2013 - 08:08

    comincerà a notare i conti in rosso mollerà tutto.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    12 Luglio 2013 - 08:08

    tutte queste trasmissioni hanno e stanno continuando ad infastidire sono solo aizza folle e non producono niente di positivo. dicono e discutono di cose che si conoscono da sempre. queste polemiche non sono giornalismo cercano solo di stupire i giovani impreparati e riscaldano gli animi. forse faranno un po di audience ma finirà anche per loro. straccioni.

    Report

    Rispondi

blog