Cerca

Piersilvio replica a Mike

"Sei un irriconoscente"

Piersilvio replica a Mike
Per la teoria che a furia di stare zitti si rischia di passare per cretini, Piersilvio ha parlato. Non ci sta a figurare come  il giovanotto figlio di papà che ha ereditato il giocattolone (Mediaset) e non lo sa gestire. Si è sentito dare dell’inesperto e del giovane (come se solo le persone mature possano aver possibilità di parola) e alla fine è sbottato. Berlusconi jr, vice presidente Mediaset, ha risposto alle dure parole di Mike Bongiorno («È colpa sua perché è giovane ed è arrivato dopo, quindi non sapeva tutto il lavoro che ho fatto insieme a suo padre in 30 anni») attraverso una lettera al “Corriere”. Un breve scritto con parole di miele e frecciate velenose.
attimi di ira
Perché Piersilvio è incacchiato di brutto, assicurano dal suo entuorage. Al settimo piano degli uffici Mediaset serpeggia il nervosismo. Il grande Mike avrà tutte le ragioni per l’amarezza del suo divorzio da Mediaset, ma dimentica la riconoscenza. E un particolare: è vero che il signore dei quiz è stato il primo a credere nella tv privata e mettere il suo cuore nell’avventura berlusconiana, è vero che all’azienda di Cologno ha fatto guadagnare milioni e milioni, ma è altrettanto vero che è stato molto ben compensato per la faticaccia...

Alessandra Menzani su Libero di lunedì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    09 Giugno 2009 - 10:10

    Ma questa smania che ha di essere sempre in pista a 85 anni,sarà perchè è così attaccato alla moneta o perchè in crisi di astinenza di visibilità?

    Report

    Rispondi

  • LuigiFassone

    07 Giugno 2009 - 21:09

    Vabbè,Mike è un mito,farà di nuovo "Rischiatutto",è simpatico,vuole ancora bene a Berlusconi Primo,è pure generoso,avrà senza dubbio altre belle qualità,prima di tutte quella di conservarsi in buona salute a..anta anni. Ma,dai,bisogna pure rassegnarsi al sopravanzare dell'età,mica c'è solo il palcoscenico,ci sono pure gli uccelli che cantano all'alba,i bimbi che giocano ai giardini,lo stormire delle fronde,i temporali con relativi arcobaleni,son tutte cose che se uno si danna col lavoro,voglio dire se uno lo fa con coscienza (un impiegato che si diverte con Internet durante le ore lavorative e non vede l'ora che arrivi l'ora di uscire è altro paio di maniche..) non si accorge neppure che esistono.Caro Mike,e goditela sta vecchiaia ! Gira l'Italia,coi soldi che alla RAI e a Mediaset hai onestamente,fai una capatina in Liguria,gira per la Toscana,l' Abruzzo,la Campania,la Calabria e la Sicilia . Il Molise,bello,ma rischi di incontrare... Di Pietro che ti fa subito un brutto sermone. La Sardegna ? Bellissima,ma magari rischi di incontrare il Berlusca,e ti si riaccendono i cattivi pensieri,evitala...Auguri!

    Report

    Rispondi

blog