Cerca

Compleanno

Il "Letterman Show" compie 20 anni, il conduttore: "A 25 lascio"

La prima puntata ci fu nel 1993 e fece il boom con 23 milioni di telespettatori

Il "Letterman Show" compie 20 anni, il conduttore: "A 25 lascio"

Ieri sera, 29 agosto, uno dei programmi più popolari d'America, ha spento 20 candeline. Il "Late Show" di David Letterman è infatti in onda dal lontano 1993. La prima puntata venne presentata  il 30 agosto sulla Cbs, e fece il boom di ascolti con 23 milioni di telespettatori. Presto diventò uno degli appuntamenti cult per gli americani, presente nelle case della maggior parte degli yankees. La formula è semplice, ma efficace. Nella trasmissione si sovrappongono momenti di serietà e ospiti divertenti, musica, pèolitica e interviste. Nel 2002 si aggiudicò il settimo posto nella classifica degli "show più seguiti di tutti i tempi". Letterman, che allo scadere dell'attuale contratto nel 2014 avrà 67 anni, sorpasserà John Carson, conquistando il titolo di conduttore più longevo di trasmissioni notturne. In un'intervista al Washington Post, Letterman afferma di non avere intenzione di andare oltre i 25 anni di conduzione sulla Cbs, dicendosi pronto a fare largo ad un successore - per ora non individuato - ma confessando anche di “non avere la più pallida idea di cosa farò io”. Per la puntata spartiacque Letterman ha voluto in studio il sessantenne Bill Murray, che era con lui nella notte del debutto e anche in quella della prima volta in prima serata. Il suo show ha visto ospiti come Madonna, Paul McCartney, Obama, Benigni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • white warrior

    14 Settembre 2013 - 12:12

    Prima di accusare gli altri di non capire la tv, italiana o straniera, occorrerebbe essere in grado di capire che un apprezzamento può essere espresso anche con qualche riserva, questa: "Mi sembra un po' sopravvalutato." Si capisce, invece, che, se si è versati fino all'ultima goccia nel culto della personalità, da bilanciare con la demonizzazione del primo che capita, non si può ammettere che si si possa apprezzare senza adorare. Questa inclinazione alla leccata acritica, del resto è ben espressa da Fazio: e l'eccesso di difesa d'ufficio di Letterman, d'altra parte, scaturisce dal profondo dell'istinto di protezione del cocco di Mamma Rai, tutta Sinistra e poca libertà di non essere dalla stessa parte del video. Non aggiungo altro, i pesci, per quanto ne so, negli acquari/monitor o pozzanghere/display, dovrebbero saggiamente tacere per evitare il rischio di farsi pescare con in bocca una bolla più grossa di loro.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    30 Agosto 2013 - 18:06

    white warrior, non capisci una mazza, ne di TV americana ne di quella italiana!!! David, appena puoi invita Silviazzo al tuo show!!!! Ooops, scusa: dovresti fare tu un saltino in Italia, il nostro divo ha perso il passaporto !!!!

    Report

    Rispondi

  • white warrior

    30 Agosto 2013 - 17:05

    Battute a getto continuo, gestualità meccanica, sempre politicamente ipercorretto, come dire, la stessa meccanicità che, alla lunga, risulta stucchevole e un po' bolsa, ripetitiva. Mi sembra un po' sopravvalutato, ma, forse, è per via del confronto fra la sua trasmissione/boiserie di ufficiale di lungo corso televisivo e la deferenza, a volte, perfino servile di un Fabio Fazio con ospiti scelti dell'eletta schiera sinistrorsa, tanto da farne una vedette del lecchinaggio d'autore assai superiore ai vituperati Vespa e Fede.

    Report

    Rispondi

  • greysmouth

    30 Agosto 2013 - 15:03

    Ho avuto occasione di seguire, tempo fa, l'intervista a Julia Roberts; l'ha presa per i fondelli per tutto il tempo. E la Roberts, negli USA, è davvero un mito per i fans. Ma lui è troppo simpatico perchè qualche ospite (famoso) dello show possa innervorvosirsi. Anche il nostro Alessandro Zanardi venne invitato da Letterman ed ebbe un tripudio di folla. Spero che rimanga il più a lungo possibile.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog