Cerca

Ospiti scomodi

Rai, l'indiscrezione: Paul Gascoigne a Ballando con le stelle per 470mila euro

La notizia del The Sun rilanciata da Sorrisi e Canzoni: l'ex della Lazio, alle prese con alcolismo e problemi psicologici, sarà tra i concorrenti della prossima edizione dello show di Raiuno

Rai, l'indiscrezione: Paul Gascoigne a Ballando con le stelle per 470mila euro

Un Gazza tra le stelle, a caro prezzo. Paul Gascoigne, 46enne ex campione di Tottenham, Lazio e nazionale inglese da almeno 10 anni alle prese con gravissimi problemi di alcolismo, potrebbe essere l'ultimo colpo ad effetto di una mamma Rai cronicamente con le casse vuote, tranne quando c'è da schierare qualche nome ad effetto. L'indiscrezione, lanciata dal tabloid britannico The Sun, è stata rilanciata dal sito di Tv Sorrisi e Canzoni. Milly Carlucci e la sua squadra di autori avrebbero avviato le trattative per assoldare nel team del celebrity talent "Ballando con le Stelle" proprio lui, Gascoigne, per un modico compenso di 400mila sterline, ovvero 470mila euro

470mila euro per "ballare con le stelle": sei d'accordo? Vota il sondaggio

I guai di Gascoigne - Il programma prenderà il via sabato 28 settembre, quindi la decisione arriverà in tempi brevi. Per Gascoigne sarà forse un modo per uscire dalla dipendenza da alcol, con cui il campione sta combattendo da anni, oppure per riscattare i guai giudiziari, ultimo dei quali la condanna per ubriachezza molesta e aggressione ai danni di una guardia ferroviaria alla stazione di Stevenage, a Nord di Londra, quando aveva spintonato anche l'ex moglie intervenuta per calmarlo.

Gli ospiti "scomodi" - A viale Mazzini evidentemente non si farebbero grandi problemi per il fatto che il popolare Gazza non è esattamente un buon esempio. Chi se ne in porta, risponderanno i dirigenti. A Ballando 2008 Bobo Vieri percepì una cifra tra 450 e 600mila euro, ed è scattata addirittura un'indagine giudiziaria. A Sanremo, tra tanti ospiti strapagati, fecero scalpore i 90mila euro dati all'ex pugile Mike Tyson, condannato per violenza sessuale, per una poco memorabile intervista di Paolo Bonolis. E che dire di Diego Armando Maradona, ospite più volte negli studi Rai (da Ballando con le stelle 2 a Il treno dei desideri, sfidando i pignoramenti del Fisco con cui ha in piedi una vertenza milionaria? In fondo, se ha fatto parlare di sé durante gli anni di militanza nella Lazio, Gascoigne avrà modo di far parlare di sé anche da ballerino. Come investirà il suo cachet, è altra questione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    03 Settembre 2013 - 11:11

    La rai deve cancellare questo programma : è uguale all'Isola dei famosi, con personaggi che cercano di tornare alla ribalta, a spesa di noi contribuenti. Tra l'altro dovrebbero pagare loro per parteciparvi e non essere pagati!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    03 Settembre 2013 - 10:10

    Per una trasmissione inutile su una TV di stato chedovrebbe trasmettere cultura ed informazione invece ci mette davanti al naso trasmissioni impresentabili con personaggi impresentabili...il tutto con i soldi miei..

    Report

    Rispondi

  • ryckard56

    03 Settembre 2013 - 01:01

    poveri coglioni smettete in massa di pagare il canone rai,non l'ho mai pagato e sono contento matto di esserli andato nel culooooooo!

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    02 Settembre 2013 - 19:07

    A dire il vero, nel momento che abbiamo sentito cotal nomina da parte del prof MONTI abbiamo capito TUTTO. NON SAREBBE CAMBIATO NIENTE, anzi i costi sarebbero aumentati e gli sprechi INFINITI. Viva la RAI !!! Viva l'emerito ...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog