Cerca

Cinguettii

Inizia la guerra degli ascolti:
leggi tutti i tweet d'auguri
dei mezzibusti televisivi

Teoricamente dovrebbero farsi concorrenza. In realtà grandi pacche sulle spalle

Formigli, Nuzzi, Paragone, Telese

Formigli, Nuzzi, Paragone, Telese

Ha inizio la guerra degli ascolti. Al via, dopo un frenetico mercato, una stagione televisiva molto ricca, dove domina l'informazione. Ogni sera ci saranno in onda due o tre programmi di approfondimento: una battaglia nel nome dello share tra Rai, Mediaset e La7. Alcuni dei protagonisti, in ordine sparso: Gianluigi Nuzzi, Lilli Gruber, Luca Telese, Nicola Porro, Salvo Sottile. Tra poche ore, nel dettaglio, iniziano Corrado Formigli con Piazzapulita e Paolo Del Debbio con Quinta Colonna. Su Twitter, tra le cinguettate dei "supporter" e quelle di chi invece attacca o critica questo o quel conduttore, ecco far capolino anche i messaggi di auguri da giornalista a giornalista, da conduttore a conduttore. Auguri sinceri oppure gufate? A voi l'ardua sentenza. Ora, una rapida rassegna. 
Partiamo con gli auguri di Gianluigi Paragone (presto in onda con La Gabbia su La7) a Luca Telese. Quindi la telematica pacca sulla spalla di Gianluigi Nuzzi a Formigli. E ancora, Nuzzi, che diffonde una foto in compagnia di Del Debbio a poche ore dal ritorno sul piccolo schermo del conduttore. Poi a fare gli auguri a Formigli ci pensa anche Salvo Sottile. Per inciso, martedì sera inizia anche l'avventura di Luca Telese a Matrix. Gli auguri "da giornalista a giornalista", c'è da scommetterci, arriveranno domani. Nel frattempo il buon Telese continua a ritwittare tutti i numerosi messaggi di incoraggiamento dei fan. E la "iena" Luca Bizzarri lo azzanna...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Zawol

    10 Settembre 2013 - 07:07

    non ne salvo uno. Sarà che il livello dei politici è da asilo nido, sarà che queste trasmissioni fanno pietà, ma preferisco guardare in tv una tribuna politica di quarant'anni fa con Jader Jacobelli, un politico e 10-15 giornalisti a fare una domanda a testa.

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    09 Settembre 2013 - 20:08

    Non ho salvato il commento e ho constatato, con rammarico, il mancato inserimento. Evidentemente i commenti, anche quando non offendono nessuno e sono rispettosi, debbono piacere al redattore di turno. Sinceramente tutte queste pacche sulle spalle tra questi mezzibusti e i cinguettii tra di loro mi lasciano molto perplesso. Come mi lascia perplesso per la carta stampata l'utilizzo dell'aggettivo "ottimo". Il giornalismo è anche polemica che costituisce il sale di questo mondo.

    Report

    Rispondi

blog