Cerca

I "premi" di Davide Maggio

Teleratti, domina Barbara D'Urso. Tra i peggiori della tv anche Arcuri e Parodi

Momenti "cult" del piccolo schermo? L'intervista della conduttrice Mediaset a Berlusconi, la fiction "Pupetta" e quella su Ruby

Barbara D'Urso

Barbara D'Urso

A rimpiazzare i Telegatti ci ha pensato il sito DavideMaggio che, anche quest’anno, ha messo in scena i Teleratti, ossia i premi meno ambiti da quanti fanno televisione. All’interno del Blogfest di Rimini, sono stati tanto gli internauti quanto le Twitstar a decidere chi dovesse concorrere e per quale titolo. Così il «Peggior Momento Televisivo dell’Anno» è di Barbara d’Urso, anche «Peggior personaggio dell’anno», e della sua intervista a Silvio Berlusconi, andata in onda a Domenica Live il 16 dicembre 2012. «Peggior Attore di Fiction» è Manuela Arcuri che inaugura una lunga lista di donne poco amate dai fan del piccolo schermo. «Lo Scostumato», ovvero il personaggio peggio vestito è Emma Marrone. Il «SocialRatto», ossia il titolo di peggior Vip su social network va a Flavia Vento. Cristina Parodi si aggiudica il titolo di «Trombato dell’anno», mentre il rapper Moreno si aggiudica quello di «Miracolato dell’anno».

La «Peggior Fiction dell’Anno» è Pupetta - Il coraggio e la passione, che vede protagonista la già citata Manuela Arcuri. «Peggior spot» quello di Renato Pozzetto; il «NanoRatto», premio riservato al peggior programma su satellite o reti digital native, è per Cielo che gol , mentre il «Peggior Programma di Informazione e Cul...tura» è Ruby la guerra dei vent’anni . «Flop dell’anno» La Scimmia; «Peggior Programma di Intrattenimento» Studio 5; «Ratta-touille», ossia il peggior programma culinario Cooking Simo; «GiuRatto», ovvero il peggior giurato in un programma tv Harrison FordLe «Ultime Parole Famose» sono quelle pronunciate da Valeria Marini sul suo matrimonio: «Non solo la diretta è stata un’operazione intelligente, ma da parte del servizio pubblico anche doverosa». Infine, il «TeleRattone 2013» per il peggior programma dell’anno, va alla già pluripremiata Barbara d’Urso e al suo Pomeriggio Cinque.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog