Cerca

Televisioni

La crisi politica fa bene ai talk: sale lo share per Porro e Paragone

"Virus" fa il 5,25% e 187mila telespettatori. In crescita anche "La Gabbia". La bagarre al Senato gratifica la tv

Nicola Porro

Nicola Porro

Lo slittamento al venerdì e la (quasi) crisi di governo fanno belle all'audience di Virus - il contagio delle idee, il talk show condotto su Rai 2 da Nicola Porro. Lo share ha toccato ieri il 5,25 per cento, pari a 1 milione e 187mila spettatori. Ospiti di Porro in trasmissione Anna Maria Bernini (ex ministro Pdl), Antonio Di Pietro (presidente Idv), Maurizio Belpietro (direttore di Libero) e lo storico Andrea Riccardi, con collegamento in diretta del vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani. Sul tavolo della discussione, l'attualità politica italiana e la tragedia di Lampedusa. In chiusura intervista con l'amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti. Può esultare, quindi, Porro, che vede crescere lo share medio della sua trasmissione, in precedenza attestato intorno al 3 per cento. A trarre beneficio, in termini di ascolti, da una settimana politicamente vivace è anche Gianluigi Paragone, che con il suo la Gabbia (La7) ha toccato mercoledì il 4,85 per cento di share (poco più di un milione di spettatori). Il rock-conduttore ha così migliorato il precedente picco di 4 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog