Cerca

Brutale

Grande Fratello Vip, Ilary Blasi ora può parlare: epica sculacciata a Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser

4
Ilary Blasi, epica sculacciata a Cecilia Rodriguez: brutale, non si trattiene

Ilary Blasi, adesso che è finito il Grande Fratello Vip, può parlare liberamente dei concorrenti. In una intervista a Chi, non nasconde il suo disappunto verso Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser. "Su Cecilia ho sentito dire che non era 'libera' con Monte. Se n’è fregata delle telecamere e questo, per le dinamiche dei reality, ahimè, è un colpaccio", dice la conduttrice del reality show di Canale 5. "La storia con Moser? Suvvia, finiscono i matrimoni, non può finire un fidanzamento? I modi e i tempi personalmente non mi sono piaciuti".

E Onestini? "Per quello che riguarda Luca, non ha fatto in tempo a chiudere la porta rossa che già lei stava con un altro! Non mi convince come storia. E non ha convinto il pubblico. Se fosse un amore costruito a tavolino non lo so. La reazione di Luca, in ogni caso, è stata elegante. E poi si è rifatto tra le braccia di Raffaello Tonon che uguale uguale a Soleil".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lindin

    08 Dicembre 2017 - 16:04

    Personalmente trovo studiata a tavolino anche la vittoria di bossari. Tutte quelle lacrime, discorsoni filosofici, la storia con la lagerback che va avanti da 15 anni sbandierata ai quattro venti per far vedere la famigliola tipo mulino bianco , tutto questa è servito per la sua vittoria. Poi che tristezza ....ci voleva il GF per convincerlo a sposare la compagna?????? Che squallore umano. ...

    Report

    Rispondi

  • Adama

    08 Dicembre 2017 - 06:06

    Si capisce l'intelligenza di chi ammira persone come i Rodriguez o Moser junior dall'italiano che usano

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    07 Dicembre 2017 - 23:11

    Un colpaccio in positivo per il reality. Mi pare che prima della storia di Cecilia e Ignazio gli indici di ascolto non fossero così alti. Se i ragazzi hanno agito troppo d'istinto, si possono criticare, ma anche perdonare. Diversamente se il tutto è stato suggerito dagli autori, come credo, le cose cambiano completamente, quindi risparmiamo la morale.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media