Cerca

La wonder-mamma

Michelle Hunziker torna a lavoro dopo 4 giorni dal parto: "Ma non sono un modello da seguire"

La showgirl sa di essere privilegiata: "Per me Striscia è divertimento, con un vero lavoro non sarei tornata"

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker

Giovedì 10 ottobre partorisce, quattro giorni dopo torna dietro le telecamere di Striscia la notizia. Michelle Hunziker ha messo al mondo Sole, la sua secondogenita, con un parto naturale. Fino a pochi giorni prima era ancora alla conduzione del programma, sentendosi, come ha detto lei stessa, "in ottima forma". Ha 36 anni, la showgirl svizzera, e dopo la prima gravidanza a 19 anni da cui nacque Aurora, ecco la seconda bimba, nata dall'unione con il compagno Tomaso Trussardi. 

La polemica - Tuttavia la scelta di tornare a lavoro solo dopo 4 giorni di convalescenza dal parto ha scatenato non pochi dubbi. E' giusto, si sono chiesti in molti, lanciare il modello della wonder-mamma, pronta a lavorare anche con un neonato? O si crea un modello errato? Ma Michelle spiega, confidandosi al Corriere: "Non era quello il mio messaggio". Se qualcuno ha pensato: "Guarda, la Hunziker torna a lavoro senza problemi dopo soli 4 giorni dal parto, le donne che non lo fanno sono solo sfaticate", ha sbagliato nel giudicare, almeno secondo la neo-mamma. "Striscia la notizia" non è un vero lavoro, è "un divertimento. Se avessi avuto una professione normale, che mi impegnava otto ore al giorno, mai e poi mai sarei tornata a lavorare poco dopo il parto. Voglio godermi la mia bambina". Quando Antonio Ricci, qualche mese fa, le ha chiesto di condurre Striscia a ottobre, lei ci ha pensato un po’. Poi si è detta: "Sto bene, sto facendo un’ottima gravidanza, sono piena di energia. Perché no?". Ma sa di essere una "privilegiata", che può contare sul supporto di marito e tata ventiquattr'ore su ventiquattro. Aiuto sul quale la maggior parte delle donne non può contare. 

La critica - "Lo so, certo - continua la Hunziker -  è un problema da affrontare con delicatezza. È il sistema della maternità che non funziona in Italia. Le donne spesso rientrano dopo il periodo di maternità e trovano ridotti i propri ruoli, vengono declassate. Questo è inammissibile. D’altro canto credo che anche imprenditori e imprese vadano aiutate dallo Stato. Perché la lunga assenza di una donna, magari in un ruolo chiave, può essere fortemente penalizzante per l’azienda. Lo Stato deve intervenire. Se fossi al governo? Farei una legge - con tutte le tasse che paghiamo - che dia agevolazioni alla donna e all’imprenditore in egual misura". E in Svizzera? "Non so esattamente come siano le leggi, ma so che le cose sono molto diverse. Mia cognata, svizzera, ha lavorato fino al parto perché stava benissimo. Diritti e doveri sono due cose diverse. Si deve poter avere anche la possibilità di lavorare fino al nono mese se stai bene e hai voglia. Quanto poi alla divisione dei ruoli non c’è paragone. In Germania vedi tantissimi papà nei parchi coi bimbi, in Italia sono piuttosto rari".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dx

    17 Ottobre 2013 - 17:05

    adesso che ha il marito intortato coi tessuti, potrebbe dargli una mano o magari stare a casa a coccolare il figlio appena nato invece di andare a fare la barbie in una trasmissione che io - cascasse il mondo, non vedrò mai.

    Report

    Rispondi

  • rainbow1964

    17 Ottobre 2013 - 14:02

    ... ma una persona sarà ben libera di fare le scelte e prendere le decisioni che ritiene più opportune??? miiiii.... ne perdiamo di tempo dietro a queste stronzate!! interessatevi invece del paese che sta andando a putt..... !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • rufolo

    16 Ottobre 2013 - 16:04

    Sono tre giorni che su tutti i giornali predomina la grande notizia ovvero questa tizia, dopo 4 giorni dal parto si è presentata sul set di striscia per lavorare. Ma che cavolo di notizia viene riportata, ma sai che fatica stare seduta per un'ora a dire quattro frignacce è un lavoro?Con queste notizie state facendo rincoglionire la gente, ma chi se ne frega di questa? Smettetela di pubblicare simili idiozie, siamo stufiper cui non acquisteremo più i giornali, pensateci!

    Report

    Rispondi

  • rufolo

    16 Ottobre 2013 - 16:04

    Sono tre giorni che su tutti i giornali predomina la grande notizia ovvero questa tizia, dopo 4 giorni dal parto si è presentata sul set di striscia per lavorare. Ma che cavolo di notizia viene riportata, ma sai che fatica stare seduta per un'ora a dire quattro frignacce è un lavoro?Con queste notizie state facendo rincoglionire la gente, ma chi se ne frega di questa? Smettetela di pubblicare simili idiozie, siamo stufiper cui non acquisteremo più i giornali, pensateci!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog