Cerca

Zero, Raf, Ferro, Biondi

insieme per i bimbi dell'Africa

Zero, Raf, Ferro, Biondi

Renato Zero, Raf, Tiziano Ferro e Mario Biondi sono solo alcuni degli artisti che animeranno la serata di raccolta fondi “Nel Nome del Cuore”, che andrà in onda in diretta questa sera su Rai Unodalla Piazza Inferiore della Basilica di San Francesco ad Assisi. A condurre la serata sarà Carlo Conti. Obiettivo della manifestazione canora è raccogliere fondi per la realizzazione di due progetti per l’assistenza all’infanzia in Kenya e Zimbabwe. I due progetti prevedono nello specifico la realizzazione di un centro per la tutela e l’assistenza delle giovani madri e dei loro bambini a Limuru (Kenya) e al potenziamento delle risorse sanitarie e di quelle dedicate alla distribuzione del cibo nelle località più svantaggiate dello Zimbabwe.

Le donazioni potranno essere effettuate fino al 16 giugno: basterà chiamare il numero 48584 (costo della chiamata da rete fissa: 2 euro) oppure inviare un sms allo stesso numero (costo del messaggio da rete mobile e fissa: 1 euro). Alla campagna di raccolta fondi telefonica aderiscono tutti i gestori di telefonia. 

«Abbiamo scelto il Kenya e lo Zimbabwe– ha dichiarato Padre Enzo Fortunato responsabile sala stampa Sacro Convento - perché sono Paesi in parte dimenticati dai mezzi di comunicazione. La comunità francescana del Sacro Convento, insieme ai partner di questa iniziativa,  vuole portare all’attenzione del grande pubblico ciò che è ultimo, ciò che è dimenticato e ha bisogno di un grande aiuto».

‘Nel Nome del Cuore’vedrà inoltre la partecipazione di artisti come Malika Ayane, Alessandra Amoroso, Rosalia Misseri,gliZero Assoluto e Dado.Nel corso della serata sono previsti inoltre gli interventi dialcuni francescani conventuali che racconteranno la propria esperienza, del Capo dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Guido Bertolaso e del Prof. Franco Cardini che spiegherà la vita di S. Francesco attraverso gli affreschi di Giotto. Prodotta dal Gruppo Meet, la serata è stata realizzata con il sostegno di GME, Banca Popolare di Spoleto, Poste Italianee sostenuta dallaRegione Umbria, dal Comune di Assisi e dall’Istituto di Credito Sportivo.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog