Cerca

Il lutto

Milano, muore all'età di 67 anni il comico Zuzzurro

Malato da tempo, Brambilla no si era dato per vinto e ha lottato fino alla fine: "Vorrei recitare tutte le sere"

Zuzzurro

Zuzzurro

Ha lottato, ma non ce l'ha fatta, nonostante abbia tentato di far sorridere gli altri, fino all'ultimo. E' morto a Milano ieri sera, venerdì 24 ottobre, all'età di 67 anni, Andrea Brambilla, in arte Zuzzurro, che da tempo soffriva di un male incurabile ed era ricoverato all'Istituto tumori di via Venezian, nel capoluogo meneghino. La notizia della sua scomparsa circolava già da qualche ora su Internet, ma ci aveva pensato il suo compagno comico Gaspare, ossia Nino Formicola, a smentirla su Facebook: "Vi ringrazio della vicinanza ma Andrea non è morto". Poi, un altro post: "Zuzzurro e Gaspare da adesso non ci sono più".


Il messaggio 
- Brambilla non si era dato per vinto e aveva deciso di non abbandonare la sua passione per il teatro, aldilà della malattia. Nonostante lo scorso febbraio gli avessero diagnosticato il brutto tumore al polmone, dopo l'angoscia iniziale non ci aveva pensato due volte. Ed eccolo tornare sul palco, per recitare con l'ironia che da sempre lo contraddistingueva. Quella che verso la fine degli anni '70 lo portò al successo insieme al suo compare di gag, Gaspare. "Una brutta botta - aveva rivelato -. Poi ho pensato che si può guarire, sono guariti in tanti. Penso che sia doveroso provarci. Vorrei dirlo a tutti, specie ai malati giovani: occorrono volontà e ottimismo". Un uomo che non si perdeva d'animo, e di cui rimarrà un grande ricordo, insieme al suo messaggio di speranza, per tutti quelli che, come lui, hanno lottato e stanno ancora lottando: "Io spero di farcela a recitare tutte le sere, anche il giorno dopo la chemio. Ho sempre cercato di far ridere la gente e continuerò a farlo. Ma se proprio dovessi saltare una recita, so che la gente e gli addetti ai lavori mi capirebbero". I funerali si terranno domani nella Chiesa di San Vicenzo a Milano intorno alle 11. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    25 Ottobre 2013 - 14:02

    La tristezza piu' profonda per la perdita di un grandissimo comico e persona fantastica ... Che ci ha accompagnato negli anni ottanta e novanta con la sua comicita' unica ...

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    25 Ottobre 2013 - 10:10

    Ho avuto il piacere di parlare con lei e il suo validissimo partner Gaspare due volte molti anni fa piu' o meno all'epoca di Drive in. Vivendo ormai da piu' di un quarto di secolo in America vi avevo perso di vista. Peccato e ora e' troppo tardi. Che la terra le sia lieve caro commissario e continui ad avere la sua brioche.

    Report

    Rispondi

  • routier

    25 Ottobre 2013 - 10:10

    Grande comico. Insieme a Gaspare mi hanno allietato innumerevoli serate. Purtroppo (come capita spesso a quelli veramente bravi) ci ha lasciato troppo presto.

    Report

    Rispondi

  • sgnacalapata

    25 Ottobre 2013 - 09:09

    Ma ricordati che "siii, ce l'ho qui la briosc"

    Report

    Rispondi

blog