Cerca

Al cinema

"Sole a Catinelle", Checco Zalone in vetta alla classifica del botteghino con 35milioni

Il lungometraggio diretto da Nunziante sbaraglia la concorrenza: in seconda piazza, il cartone "Planes", con un decimo degli incassi del film del comico barese

"Sole a catinelle"

"Sole a catinelle"

Un film che sta confezionando un bel regalo al botteghino del cinema italiano. Con il suo Sole a catinelle, Checco Zalone non delude le aspettative, se non altro quelle degli incassi. Nonostante qualche critica da parte degli addetti ai lavori, che non hanno apprezzato le gag del comico barese, il lungometraggio diretto da Gennaro Nunziante, e interpretato dallo stesso Zalone, spicca in vetta al botteghino e aggiunge altri 15 milioni e 397mila euro ai venti della scorsa settimana, arrivando a 35 milioni totali nella classifica stagionale e staccando di gran lunga la seconda piazza conquistata dal cartone Pixar Planes, con un decimo degli incassi (1 milione e 418mila euro). Con Sole a catinelle, in cui Checco interpreta un 36enne che di mestiere "aspira la polvere" e tenta di vendere, con la sua solarità, l'elettrodomestico che potrebbe riscattarlo economicamente, vola oltre i precedenti Cado dalle nubi (2009) e Che bella giornata (2011), entrambi diretti dal regista pugliese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • operalnero

    12 Novembre 2013 - 14:02

    tu sarai uno di quelli che apprezzano solo i film che Ghezzi sceglie per 'Fuori orario', che vengono premiati a Venezia o a Cannes, che fungono da sonnifero,però fanno tanto'chic',ti fanno sentire così'intellettuale di sinistra'.

    Report

    Rispondi

  • Gianluca_64

    12 Novembre 2013 - 11:11

    come quelli di Sordi o di Verdone. Perchè gli italiani sono davvero così, delle macchiette. E proprio non ci trovo niente da ridere. Una domanda: ma quei 3/4 milioni di italiani che hanno pure pagato il biglietto, davvero pensano che questa ironia non li riguardi?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    12 Novembre 2013 - 10:10

    pare che ridere sia il vero sport degli italiani. Dici che qualcuno all'estero ci deride?

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    12 Novembre 2013 - 10:10

    lo si vede in molti ambiti e il cinema non ne è esente

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog