Cerca

La replica

Grillo contro Baudo: cacciato per colpa mia dalla Rai? La pippite è una malattia dell'anima

Il leader del movimento Cinque Stelle replica all'attacco del presentatore

Beppe Grillo e Pippo Baudo

Beppe Grillo e Pippo Baudo

 

Ormai è diventata una guerra di parole, quella tra Beppe Grillo e Pippo Baudo. Un duello a distanza che comprende il passato e anche il futuro. Ad attaccare è stato il presentatore che in un’intervista si era scagliato contro l’ex comico che lui stesso aveva scoperto soprattutto per le sue scelte politiche. Ecco che dal blog di Grillo è arrivata la replica: “Pippo Baudo è tornato. Un ritornante, un presentatore quasi vivente. Ha attaccato il M5S e leccato il culo a Renzi in diretta. Ha spiegato di essere stato cacciato dalla Rai per colpa mia, quando il cacciato fui io e lui slinguò Bottino Craxi, tremante, dissociandosi. Si involò subito dopo verso un contratto principesco con Fininvest di 45 miliardi di lire”. 

 

 

Il post continua in un crescendo: “Il denaro non è acqua.  La pippite è una malattia dell'animo, descritta con cura dei particolari dal Manzoni con Don Abbondio. Diffusa tra chi è contiguo al Potere e si aspetta sempre un osso lanciato sotto il tavolo”. Grillo che è stato accusato da Baudo di essere la causa della sua “cacciata” dalla Rai, ha riportato nel suo blog il video in cui accusava i socialisti.  Ospite su La 7 Baudo ha ricordato quello che successe dopo l’esibizione di Grillo: “Lì per lì non successe niente, ma al primo intervallo vidi i dirigenti Rai muoversi perchè chiamati dalla direzione generale. L'indomani scoppiò lo scandalo. Allora c'era un Craxi potente, c'era Manca che comandava, socialista. La battuta era forte. Dopo questa battuta ebbi rapporti difficili con la Rai e alla fine di questo periodo difficile lasciai la Rai”, ma Baudo ha parlato anche del presente dicendo: “Quando si addentra nel mondo della politica ne spara qualcuna un po’ sbagliata. Mi sembra che sia Beppe la spalla di Casaleggio, finora anche i suoi deputati non hanno inciso, si muovono, fanno casino... 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    25 Novembre 2013 - 15:03

    Grillo invece una speranza, ed una nuova visione della democrazia aperta ai cittadini, fuori dalla merda dei palazzi del potere.... Chi merita di vivere per dare un contributo, e Chi invece può morire anche domani senza che gliene freghi nulla a nessuno ? le persone civili, Chi vuole una migliore democrazia sà bene cosa rispondere a questa facile domanda.

    Report

    Rispondi

blog