Cerca

Programma ballerino

Mediaset, Cruciani, Radio Belva potrebbe saltare dal palinsesto

Dopo le polemiche per la prima e unica puntata del talk show, adesso a Cologno Monzese pensano di tagliare il programma dai palinsesti per il 2014

Giuseppe Cruciani

Giuseppe Cruciani

Dopo le polemiche per la prima e finora unica di Radio Belva il talk show di Giuseppe Cruciani e David Parenzo andato in onda su rete 4 lo scorso 9 ottobre, adesso sarebbe arrivato lo stop definitivo di Mediaset al programma. Secondo alcune voci il talk show che era stato sospeso subito dopo la prima puntata e congelato per essere riproposto in palinsesto nel 2014, adesso rischia di saltare del tutto.  A quanto pare, come racconta La Notizia,  non c'è stato ancora il nullaosta da parte dei vertici di Mediaset per riprendere le trasmissioni su Italia 1 in seconda serata. A questo punto non è da escludere che addirittura il programma possa essere del tutto cancellato. Ora spetta ai vertici del Biscione decidere cosa fare. Ma di sicuro se il programmma dovesse tornare in onda sarà rivisto nella sua formula. Cruciani e Parenzo attendono notizie da Cologno Monzese.

Polemiche con Sgarbi -  La puntata di Radio Belva aveva suscitato polemiche per gli ospiti in studio. Soprattutto per la performance di Vittorio Sgarbi che durante il programma aveva inveito proprio contro Cruciani. "Testa di merda", "ti piscio in testa", "ti spacco la testa, povero coglione" con i quali il critico d'arte aveva accompagnato la propria ospiatata. Poi Sgarbi aveva corretto il tiro: "Mi sono sentito dispiaciuto - ha scritto Vittorio su il Giornale - per avergli rovinato la festa, il debutto". Ma a quanto pare le polemiche sul programma hanno pesato fin troppo sulla testa di Cruciani che ora rischia di essere tagliato fuori dal Biscione. Torna in mente la profezia di Aldo Grasso che fece sul Corriere: "Con questo programma Cruciani e Parenzo hanno messo una pietra tombale sulla loro carriera in tv". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • acs31corso

    19 Dicembre 2013 - 10:10

    Speriamo che Cruciani non torni più in televisione e che sia spazzato via anche da Radio 24. Altrettanto spero accada a Sgarbi. Radio e televisione devono servire per informare, educare , divertire , intrattenere e non per le volgarità di questi signori.

    Report

    Rispondi

blog