Cerca

Chitarrata in testa

Carla Bruni flop, non vende i biglietti e annulla i concerti

Le prevendite per le date in Nord America sono un disastro: gli show vengono cancellati

Carla Bruni

Carla Bruni

Ma chi la ascolta, Carla Bruni? La risposta è semplice: nessuno, o quasi. Eppure lei, dopo l'addio all'Eliseo, si aspettava una scintillate carriera da cantante. L'ex Première dame, in passato, si era già esibita con la "chitarrina", deliziando il mondo intero con la sua voce (ha prodotto la bellezza di tre album). Poi, però, l'amore con Nicolas Sarkozy l'ha distratta dagli impegni musicali.

La manina di Fazio - Così, finita la parentesi presidenziale, ecco Little French Songs, la quarta produzione presentata lo scorso gennaio. In Italia Fabio Fazio non poteva non offrirle il salotto di Che tempo che fa per esibirsi, e infatti lo ha fatto (Carlà, poi, è apparsa anche sul palco dell'Ariston, a Sanremo, dove putacaso impazzava proprio Fazio). Ma dopo le promozioni più o meno salottiere, per l'ex super top-model è arrivato il tempo dei concerti.

Stop ai concerti - Peccato però che per fare un concerto bisogna vendere dei biglietti. Insomma, gli inviti di Fazio non bastano. E di biglietti, la Bruni, ne vende pochi. Anzi pochissimi. Talmente pochi che è stata costretta ad annullare alcune tappe del suo tour nordamericano per mancanza di pubblico. I tagliandi staccati per la sua esibizione in un casino del Quebec? Cento. Stessa "musica" a Montreal e in altre città della regione. Così, con un tratto di penna, tutte le date sono state cancellate. Che flop, Carlà...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    08 Gennaio 2014 - 10:10

    Quanto mi dispiace, un'artista come Lei, snobbata? Forse non è un artista ma solo una piccola montata presuntuosa arrogante ed ignorante che rinnega le sue origini, che ha aiutato terroristi, sinistrata di nome e di fatto. Ma che vada a lavorare.

    Report

    Rispondi

  • giannibz

    08 Gennaio 2014 - 08:08

    In un intervista alcuni anni fa disse " Sono contenta di non essere italiana "Gli rispose l'allora senatore a vita Cossiga " Anche noi ".Aggiungo: " Sono contento che sei francese "

    Report

    Rispondi

  • Argonauta

    08 Gennaio 2014 - 08:08

    La francoise macarona ha ripudiato i suoi natali, ha favorito terroristi a fuggire dalla giustizia se non se la fila nessuno se l'è cercata e la chitarra se la deve mettere in quel posto il resto che la riguarda è solo merda

    Report

    Rispondi

  • giannibz

    08 Gennaio 2014 - 08:08

    In un intervista alcuni anni fa disse " Sono contenta di non essere italiana "Gli rispose l'allora senatore a vita Cossiga " Anche noi ".Aggiungo: " Sono contento che sei francese "

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog