Cerca

La triste Hollywood

E' morta di overdose Nancy Motes, sorellastra di Julia Roberts

Trovata morta nel bagno di casa a seguito di un cocktail di farmaci. Soffriva da tempo di depressione a causa dei suoi chili di troppo. L'attrice non ha rilasciato alcuna dichiarazione

E' morta di overdose Nancy Motes, sorellastra di Julia Roberts

Julia Roberts

Morire di overdose sembra ormai divenuto una moda ad Hollywood. Arriva oggi l'ennesima notizia di una morte legata alla droga nel mondo delle star. Nancy Motes, 37 anni, sorellastra di Julia Roberts, è stata trovata morta in una vasca da bagno piena d'acqua in una casa di Los Angeles a seguito dell'assunzione di un cocktail di farmaci, non si sa se accidentale o occasionale.

Il ritrovamento - A dare la notizia della morte è stata la stessa famiglia dell'attrice. In una dichiarazione alla rivista People, Betty Lou, madre sia di Nancy che di Julia, si è dichiarata scioccata e sconvolta dalla morte di Motes. "E' con profonda tristezza che la famiglia di Nancy Motes conferma che è stata trovata morta a Los Angeles ieri a causa di un'apparente overdose". Da sempre Nency combatteva contro la depressione, dovuta a problemi di peso. Era arrivata infatti a pesare 136 kg, troppi, come aveva dichiarato pochi mesi fa Nency, per poter competere con la sorella Julia, ma sufficienti per decidere di sottoporsi ad un intervento per un bypass gastrico per eliminarli.

La lettera - Il Daily News ha diffuso la notizia sulla lettera che Nancy avrebbe scritto prima di morire. Pare che la donna abbia voluto lasciare un lungo scritto per spiegare il suo difficile rapporto con la sorella. Negli ultimi giorni della sua vita, d'altra parte, la Motes non aveva mancato di postare su Twitter alcuni cinguettii decisamente velenosi indirizzati alla bella Julia. "Volete davvero essere fan di una persona così orribile". In particolare, Nancy  le recriminava il fatto di averle impedito di stare accanto alla madre malata. Subito dopo, però, li aveva rimossi scusandosi per aver alzato i toni. 

I tempi della verità - Ci vorranno alcune settimane per avere i risultati dell'autopsia, ma nessuna pista è da escludere. Il capitano John Kades, portavoce del coroner di Los Angels, ha spiegato che "nella casa sono stati trovati farmaci di diversa natura e quindi non è escluso che si sia trattato di un suicidio".

Il silenzio di Julia Roberts - Julia Roberts, 46 anni, nominata agli Oscar 2014 come miglior attrice protagonisti per il film "August: Osage County", avvicinata dai giornalisti al pranzo dell'Accademia del Cinema, della pittura e delle arti, non ha voluto lasciare alcuna dichiarazione in merito alla morte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog