Cerca

Festival 2014

Sanremo, un altro flop: share ancora sotto il 35%

Sanremo, un altro flop: share ancora sotto il 35%

Non è bastato nemmeno un mostro sacro della tv e della musica come Renzo Arbore, a risollevare le sorti-Auditel del Festival di Sanremo. Nella terza serata dall'Ariston, Fabio Fazio ha concesso il tris in quella che passera alla storia della televisione come una delle più sfortunate sul fronte degli ascolti, che ieri sono rimasti ancora sotto i 9 milioni. Gli spettatori sono stati 8 milioni 936mila, con share del 34,36% nella prima parte, mentre la seconda parte è stata vista da 4 milioni 17mila spettatori con share del 39,14%. La media ponderata degli ascolti è stata di 7 milioni 670mila spettatori con il 34,93% di share. Quindi, dopo mercoledì, ancora senza raggiungere la soglia del 35% sotto la quale per contratto la Rai è chiamata a restituire agli inserzionisti pubblicitari parte di quanto pagato. Rispetto alla serata precedente, per quanto riguarda la prima parte c'è stata una risalita dello share pari a poco meno di un punto di share, mentre per la seconda lo share è risalito di un punto e mezzo. La media ponderata dice una risalita di mezzo punto, decimale più decimale meno. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • argo92

    21 Febbraio 2014 - 14:02

    mi auguro di tutto cuore che questo meraviglioso festival sia la TOMBA di quella coppia di brutti insipidi e FAZIOsi sinistronzi ritornate in quel cesso di RAI3 PS ma come si puo chiamare evasione il mancato pagamento dell abbonamento di questa indecente tele di stato

    Report

    Rispondi

  • farfallabianca

    21 Febbraio 2014 - 14:02

    La RAI non li deve pagare Fazio e la Littizzetto. Basta lui basta lei con il suo linguaggio scurrile si crede di far ridere ogni volta che dice luco, gnocca ecc.ecc. un vero comico non usa certi termini ma lei è adatta ad andare alle feste dell'Unità in Emilia Romagna.

    Report

    Rispondi

  • ottina

    21 Febbraio 2014 - 13:01

    Non riesco a capire come si possa proporre, dopo oltre 60 anni, una trasmissione così insulsa con partecipanti altrettanto insulsi nonostante perda milioni e milioni di euro ogni anno. Semplicemente vomitevole. Viva l'evasione del canone!!!!!

    Report

    Rispondi

  • mauroghiglia

    21 Febbraio 2014 - 12:12

    Non capisco di cosa si lamentino quelli della Rai. Si vede che è un Sanremo da crisi, senza un soldo. Hanno preso i concorrenti dalla strada e gli ospiti al gerontocomio, che altro volevano? Che ballassimo con le kessler?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog