Cerca

I dati Auditel dell'ultima serata

Sanremo, la finale del Festival meno vista di sempre

Sanremo, la finale del Festival meno vista di sempre

Il Festival di Sanremo più noioso e meno seguito di sempre ha chiuso senza il botto. Con 9.348.000 spettatori pari al 43.51% dello share, l'ultima serata è stata la finale della competizione canora meno vista nei suoi 64 anni di storia. Nel dettaglio, la prima parte ha ottenuto 10.415.000 spettatori con il 41.1%, la seconda parte invece, ha raccolto 7.044.000 spettatori con il 53.56%. Nel 2013 il Festival ottenne invece 13.01 milioni di spettatori con il 53.8% di share. Numeri che si spiegano in parte col trend che ha caratterizzato tutta la kermesse, che ha faticato a raggiungere il 35% di share nelle quattro serate precedenti la finale di sabato. In parte con la noia che ha caratterizzato proprio l'ultima serata, in cui l'unico particolare godibile è stata l'esibizione canora di Luciano Ligabue, mentre la vittoria si Arisa appariva quasi scontata e il tanto atteso monologo di Maurizio Crozza non è stato altro che un pistolotto su vizi e virtù del Belpaese, col comico ligure che si è tenuto prudentemente lontano dai temi della politica dopo le polemiche dell'edizione 2013.

Leggi l'articolo di Pansa: Fazio il finto abatino col pugnale ben nascosto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    21 Luglio 2014 - 00:12

    Non é difficile capire che Fazio e compagnia sono solo ipocriti, incattiviti e finti buonisti. A lui interessa solo, unicamente e totalmente il denaro... come a tutti i dem arraffoni!!

    Report

    Rispondi

  • Giochecco

    24 Febbraio 2014 - 04:04

    Come nella politica il PD pur non avendo ottenuto un buon risultato nelle ultime elezioni si è impossessato di tutti i poteri e i loro seguaci nel mondo televisivo stanno facendo lo stesso.L'abatino Fazioso non curante dell'insuccesso ottenuto del suo festival ha annunciato che lo ripresenterà il prossimo anno.Ma è possibile che dobbiamo accettare tutto questo,per giunta con i nostri soldi saremo costretti a farci governare da uno che non è stato eletto e guardare uno spettacolo condotto da uno che ha fallito?

    Report

    Rispondi

blog