Cerca

IL GIALLO

Polemiche su Arisa: "La canzone che ha vinto a Sanremo è un plagio"

Dopo De Andrè e Frankie Hi Nrg anche la vincitrice del Festival sotto accusa per plagio: "Controvento" sarebbe una chiara ispirazione al pezzo di Micol Barsanti "Entra nel cuore"

Polemiche su Arisa: "La canzone che ha vinto a Sanremo è un plagio"

C’è un fattore che accomuna quasi tutti i Festival di Sanremo. Ormai è diventato uno dei grandi classici di tutte le edizioni: la somiglianza con un altro brano del passato. Nell’edizione del 2014 dopo il brano "Invisibili" di Cristiano De André, molto simile a "Only a dream in Rio" di James Taylor, è proprio la canzone vincitrice del Festival a fare i conti con le accuse, finendo nel mirino degli osservatori e del web. La canzone è "Controvento" di Arisa, ma dai primi ascolti ritorna alla mente un altro brano: Entra nel cuore, di Micol Barsanti

Ecco le due canzoni sovrapposte
Guarda il video su Libero TV


La somiglianza - Effettivamente la velocità, la tonalità e la linea melodica tenuta dalla voce sembrano piuttosto simili. Controvento, soprattutto nell’intro, sembra una chiara ispirazione al pezzo di Micol Barsanti. Tra l'altro, come emerge dal profilo twitter di Red Ronnie, Giuseppe Barbera, l’arrangiatore di Arisa, è stato l’insegnante di musica della stessa Barsanti. Inoltre le tonalità della canzone di Arisa non è l'unico elemento negativo ad essere messo sotto accusa, ma ci sarebbe in realtà anche un altro lato oscuro del Festival, quello inerente alla maggiore o minore visibilità delle canzoni a seconda dell'orario. E' abbastanza noto come i numerosi telespettatori italiani guardino la prima serata del Festival un po' per curiosità, un po' per mancanza di alternative e, dopo la prima ora, inizino a fare zapping. E guarda caso la scaletta vedeva come prima partecipante quella che poi è risultata l’artista vincente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lonewolf67

    25 Febbraio 2014 - 16:04

    Hai ragione in pieno, ma zucchero é un plagio in persona, ha copiato anche l'impostazione della voce, e tutte le sue canzoni sono copiate. Incredibile come quanti ingenui ancora lo seguano,soprattutto dopo la penosa figura a Striscia con Staffelli.

    Report

    Rispondi

  • mario51

    25 Febbraio 2014 - 11:11

    Se vogliamo parlare i plagio, vorrei invitare tutti i commentatori di ascoltare il brano di Carlos Santana "Everybody´s Everything" (album Santana 3)pubblicato 1971,e "L´urlo" di Zucchero Fornaciari (album Miserere)pubblicato 1992.Ascoltateli,perché vi farete delle grandi risate.Questo si che é plagio bello e buono.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    25 Febbraio 2014 - 10:10

    Tutto preparato a tavolino, tutto concertato, ogni parola e scena, tutto prestabilito. Supponete ci sia una velina, trovata casualmente che riporti la scaletta di quello che doveva succedere a sanromolo. A parte le figure por@he dei due komunisti , le scenette e le leccate, si legge di due figuri non ben descritti che dovevano inscenare una sceneggiata napoletana e che, a parte qualche scartina come ospite, avrebbe dovuto vincere o far vincere l'ex pettinatrice e massaggiatrice di piedi, per dare uno scacco alla siora ventura.Cose irreali? meditate gentucola, i komunisti non lasciano nulla al caso.

    Report

    Rispondi

  • kobra12

    25 Febbraio 2014 - 09:09

    Anche Mengoni si esibì per primo e poi vinse, ma nel corso degli anni non tutti quanti esibitisi per primi hanno vinto. Arisa era semplicementi tra i favoriti. Plagio???? Ma de chè!!! Mi sembra più pubblicità per dare visibilità alla Barsanti che non si era cagato nessuno. Ma Red Ronnie che rapporti ha con questa sconosciuta?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog