Cerca

Colpi proibiti tra Corona e la Ventura

I due litigano nella notte sarda

Colpi proibiti tra Corona e la Ventura
Capricci tra star nella cornice della Costa Smeralda: insulti, paroloni e il servizio di sicurezza che interviene per sedare la rissa. Protagonisti di una calda notte sarda sono stati Simona Ventura e Fabrizio Corona. Due tipetti mica male in fatto di temperamento.
Notte fonda - Erano le 3.30 del mattino quando, nel privè del locale "Sottovento", Fabrizio e Simona, che erano seduti allo stesso tavolo, hanno iniziato a discutere animatamente. A un certo punto la situazione è precipitata quando l'ex agente di fotografi e futuro attore si è alzato e si è avvicinato alla conduttrice gridandole contro e insultandola.
Fabrizio contro il bodyguard - A quel punto ha fatto capolino un bodyguard che si è avvicinato temendo che Corona, visibilmente molto agitato, potesse farsi troppo vicino alla Ventura. Ma infastidito dal tentativo della security di immobilizzarlo e ormai in preda alla foga, Corona ha addirittura cercato di allontanare il bodyguard con uno spintone. La muscolosa guardia del corpo, per tutta risposta, lo ha colpito al viso.
Gli altri ospiti del locale e gli immancabili paparazzi hanno cercato di immortalare la scena con qualunque mezzo a disposizione, dai telefonini alle telecamerine. Ma la gestione del “Sottovento” aveva già deciso che l’indecoroso spettacolo dovesse finire.
Un pubblico d'eccezione - La conduttrice di Raidue ha immediatamente lasciato il locale con alcuni amici mentre Corona, consolato dalla fidanzata Belen Rodriguez (lanciata proprio dalla Ventura all'"Isola dei Famosi") e dalla sorella di lei, è rimasto ancora un po' seduto nel privè continuando ad inveire contro la Ventura.
Ad assistere alla scenata, nello stesso privè del locale c'erano anche l'ex velina di "Striscia la Notizia", Melissa Satta, la meteorina di Emilio Fede, Raffaella Zardo, le gemelline napoletane dell'ultima edizione de "L'isola dei famosi" ed altri personaggi del mondo dello spettacolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog