Cerca

Rivelazione choc di Tony Curtis:

"Marilyn aspettava un figlio da me"

Rivelazione choc di Tony Curtis:
Di relazioni ne ha avute tante. E le chiacchiere (vere o presunte tali o ancor più falese e maligne) sul suo conto si sono sprecate. L'ultima rivelazione arriva direttamente da Tony Curtis, che ebbe una relazione con Marilyn Monroe mentre giravano il film 'A qualcuno piace caldo' ('Some Like It Hot') di Billy Wilder. L'84enne attore ne parla in un libro di memorie che uscirà a fine settembre negli Stati Uniti. Curtis racconta che durante un'accesa discussione nel camerino della Monroe nell'ottobre del 1958, alla presenza del marito Arthur Miller, l'attrice confessò di essere incinta, confermando così le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano 'New York Daily News'. Lo scrittore non voleva accettare l'idea che sua moglie avesse un figlio da un altro, ma Curtis e Marilyn erano sicuri di essere loro i genitori del bimbo che la star portava in grembo. A dicembre di quello stesso anno, però, la Monroe perse il bambino. «Quello che ho vissuto con lei è indimenticabile», scrive Curtis nel libro 'The Making of Some Like It Hot'. All'epoca Curtis era sposato con l'attrice Janet Leigh che a sua volta aspettava la loro secondogenita, Jamie Lee.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    07 Agosto 2009 - 21:09

    Negli Stati Uniti vige la regola delle biografie per politici, attori e attrici. Il risultato è che quando vengono redatte altre persone, chiamate in causa, sono morte e non possono smentire. Che gli attori e le attrici impegnati in un film vadano a finire a letto non è una novità, Ad ogni modo la rivelazione di Curtis va presa con le molle. Quanto alla Marilyn Monroe le sono stati attribuiti troppi amori, dopo la tragica morte. Amori che, però, non le avevano dato la felicità. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog