Cerca

Sexy, spigliata e con il calcio nel cuore

A Controcampo sbarca Maria Josè Lopez

Sexy, spigliata e con il calcio nel cuore
Luis Antonio Jimenez lascia l'Italia, sua moglie Maria Josè Lopez arriva. Destinazione: Mediaset. E più precisamente la trasmissione sportiva ' Controcampo'. Non sarà infatti più Cristina Chiabotto il volto femminile del popolare programma di approfondimento calcistico. Sul divanetto arriverà infatti la sexy signora Jimenez, ex centrocampista dell’Inter passato quest’estate agli inglesi del West Ham. La bella modella cilena, 26 anni, nei mesi scorsi è stata anche ospite della trasmissione televisiva Chiambretti Nigth. Ed è proprio questa sua apparizione da Pierino la peste che ha portato fortuna a Maria: è proprio in quell'ocacsione che è stata notate e scelta dal conduttore Alberto Brandi. Sexy, brillante e molto spigliata di fronte alle telecamere e sicuramente anche un'esperta di calcio, la Lopez rinuncia dunque al reality del Biscione in India.
Il nome di Maria non è sconosciuto alle cronache italiane. E internazionali. La ragazza era già salita alla ribalta lo scorso dicembre, quando si parlò di una rissa, avvenuta a Santiago del Cile, tra il marito Luis e Mauricio Pinilla, ex giocatore del Chievo e a quel tempo al Vasco. E la causa fu proprio la 26enne, cui Pinilla aveva rivolto un apprezzamento un po' troppo osè. Si parlò anche di una presunta relazione tra i due, prontamente smentito dalla modella, che ora torna per mostrare le sue doti, televisive e... fisiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    14 Agosto 2009 - 14:02

    Sinceramente le trasmissione televisive sul calcio mi piacciono poco. Trovo pertanto scanadaloso che ci debba essere una ragazza, più o meno bella, a fare coreografia. L amia speranza è che la gente incominci a stufarsi e guardare sempre meno questo tipo di trasmissione.Magari questa Maria Josè Lopez è preparta anche nella materioa, ma è ora veramente di semtterla di presentarci la ragazza-velina, come presenza per attirare ascolti. Il calcio è uno sport e come tale deve essere guardato,senza che intorno ci sia la solita più o meno bella ragazza. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog