Cerca

La bella Margot lascia nonno Libero

"Mi do allo yoga e divento grande"

La bella Margot lascia nonno Libero

Ormai Maria Martini è cresciuta, è diventata una donna. Ora tocca a Margot Sikabonyi, che veste i panni della bella e dolce dottoressa di "Un medico in famiglia", diventare grande e spiccare il volo. È la stessa attrice ad annunciare il suo prossimo addio alla fortunatissima fiction di Raiuno. Per lei, quella attualmente in onda sulla rete ammiraglia di Viale Mazzini sarà l’ultima stagione: "Per anni mi hanno chiesto di sembrare più matura, mentre io mi sentivo una ragazzina, - dichiara l'attrice a "Donna Moderna", in edicola domani. - Stavolta ho capito che se Maria diventava donna potevo farlo anch’io". Dopo un anno trascorso in Canada, la Sikabonyi è tornata sul set del "Medico" e ha ritrovato il suo ex fidanzato, Pietro Sermonti (i due si sono conosciuti e innamorati proprio sul set della fiction):"Io e Pietro siamo ormai amici, anzi fratelli, - spiega - Quando l’amore è finito, tra noi è rimasto un affetto profondissimo. Siamo stati bravi". Nella vita privata, dunque, Margot rivela di essere rimasta single, nonostante i tentativi di Giulio Scarpati di trovarle un fidanzato, come racconta lei stessa: "Giulio trova assurdo che io stia da sola. E ogni tanto mi presenta dei tipi improponibili". Nei confronti della fiction che l’ha resa celebre, tuttavia, Sikabonyi non nasconde di provare ormai un certo distacco: "Quando stava per andare in onda la prima puntata del Medico 6 mi sono sentita molto a disagio. Sapevo che nel momento in cui avrei acceso la tv sarebbe ricominciata tutta quella parte del mio lavoro che mi fa stare male: i paparazzi, la superficialità, l’invasione della privacy". Sul futuro, infine, Sikabonyi ha le idee ben chiare: "Penso di crearmi un lavoro parallelo come maestra di yoga, così poi non mi dovrò buttare sulla prima fiction che capita", afferma. Per chiudere poi con una battuta: "Anche se faccio il Medico da una vita, non guadagno ancora quanto Lino Banfi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    07 Ottobre 2009 - 15:03

    Il nonno d'Italia lo ha nominato la vecchia brigata dei cinematografari per interessi di casta. Ce ne sono ben differenti di personaggi,veri,per fare i nonni d'Italia. Vada a fare il vecchio mascchiettista.

    Report

    Rispondi

blog