Cerca

Omicidi 'griffati' per la bella Angelina Jolie

Scott la vuole nel suo film su Gucci

Omicidi 'griffati' per la bella Angelina Jolie
Il film su Maurizio Gucci è un vecchio pallino Ridley Scott. Pallino che ora, finalmente, sembra trasformarsi da sogno a realtà. Il regista sarebbe infatti in trattative con Angelina Jolie per affidarle il ruolo di Patrizia Reggiani, la donna condannata a 29 anni di reclusione per l'omicidio dell'ex marito Maurizio Gucci. Per il ruolo di Maurizio, Scott avrebbe avvicinato Leonardo DiCaprio, ma al momento non c'è ancora una sua adesione. Il film drammatico, cui Scott sta da tempo lavorando, su splendore e decadenza della celebre dinastia di creatori di moda, dal titolo, appunto, Gucci, sarà prodotto dalla Scott Free e da Giannina Facio. La 20th Century Fox vorrebbe che il primo ciak si abbia nel 2010; al momento, però, manca ancora uno sceneggiatore che deve ricostruire in dettaglio la vicende della famiglia Gucci negli anni Settanta e Ottanta, quando gli affari andavano a gonfie vele (i Gucci riuscirono ad aprire ben 153 negozi che fatturavano 500 milioni l'anno). In quel periodo ci fu una dura lotta per la leadership del gruppo da cui alla fine uscì vincitore Maurizio Gucci, nipote del fondatore della casa di moda Guccio Gucci. Ma nel 1995, proprio quando stava per rinsaldare il marchio con una nuova collezione affidata a Tom Ford, Maurizio Gucci fu ucciso a colpi di pistola a Milano, di fronte al suo appartamento. Di questo progetto di Ridley Scott si parlò già due anni fa e in quell'occasione la famiglia Gucci annunciò iniziative legali se il film avesse presentato le vicende in maniera offensiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog